L’avventura della selezione olimpica della Costa d’Avorio si ferma ai quarti di finale: vince la Spagna 5-2

Ancora titolare, Wilfried Singo, il classe 2000 del Torino protagonista alle Olimpiadi di Tokyo con la Costa d’Avorio. L’avventura della squadra è però finita ai quarti di finale: la Spagna ha infatti battuto la selezione olimpica di Singo e compagni per 5-2, ai supplementari. Sembrava fatta per la Costa d’Avorio: il gol del 2-1 al 91′ avrebbe ovviamente qualificato la squadra africana, che invece ha subito il 2-2 al 93′ e poi ai supplementari ha ceduto 5-2. Nei prossimi giorni, Singo tornerà quindi di nuovo a disposizione di Juric per continuare la preparazione con i granata in vista della nuova stagione.

Wilfried Singo
Wilfried Singo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-07-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
2 mesi fa

Il calcio alle Olimpiadi è una cosa inutile.

schachner
schachner
2 mesi fa

Bremer ha rifiutato di partecipare ed ha preferito concentrarsi sul Toro.. Non mi permetto di giudicare ma guardo i fatti e traggo le conclusioni..

thethaiman
thethaiman
2 mesi fa

Che partitaccia Singo, oltre alla cappella colossale sul gol regalato alla Spagna. Vabbé torna a casa che è meglio.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa
Reply to  thethaiman

Nelle altre partite ha fatto bene Rispetto il tuo pensiero ma non mi piace chi pparla così dei nostri giocatori che portanoo il Toro fuori e in vista (malgrado cairo e malgrado lo schi fo attuale) Ricorda infine che è molto giovane e quindi ci sta che ogni tanto faccia… Leggi il resto »

thethaiman
thethaiman
2 mesi fa

Ha fatto 5 o 6 grandi partite con noi, poi è calato o gli hanno preso le misure. Sta di fatto che nella sua prima intervista ha evidenziato con solerzia quanto il Torino sia un passaggio per lui ed ambisca a ben altri palcoscenici. E ci può stare per carità,… Leggi il resto »

Toro, contro il Rennes sarà la prima vera prova per Milinkovic-Savic

Subito Pjaca: contro il Rennes Juric gli dà fiducia