Super Sirigu, quattro partite senza subire gol: al Toro non succedeva da 31 anni

di Andrea Piva - 18 Febbraio 2019

Era dalla stagione ’87/’88 che la porta del Torino, in serie A, non rimaneva inviolata per quattro partite consecutive: Sirigu eguaglia il record di Lorieri

Luca Marchegiani, Christian Abbiati e Daniele Padelli si erano fermati a tre partite consecutive senza subire gol, Salvatore Sirigu ora ha fatto meglio: lo 0-0 del San Paolo contro il Napoli permette al portiere del Torino, oltre che di migliorare il proprio record di imbattibilità (sono ora passati 377 minuti dall’ultimo gol subito, quello di El Shaarawy contro la Roma), anche di prolungare la striscia di partite senza subire reti. Era da 31 anni che in serie A la porta granata non rimaneva inviolata per quattro gare consecutive.

Torino: per Sirigu 4 partite senza subire gol, come Lorieri nel 1988

Fino a ieri, l’ultimo portiere a riuscire a chiudere quatto partite senza subire reti era stato Fabrizio Lorieri, nella stagione 1987/1988. Verona-Torino 0-2, Torino-Napoli 0-0, Torino-Pescara 2-0. Empoli-Torino 0-0: questi i risultati ottenuti dalla squadra che all’epoca era allenata da Gigi Radice. Le parate di Sirigu hanno invece permesso alla compagine di Walter Mazzarri di ottenere due vittorie casalinghe per 1-0 – contro Inter e Udinese – e due pareggi esterni, contro Spal e appunto Napoli. In quel lontano campionato di serie A 1987/1988 il Torino si posizionò al settimo posto (ma su sedici squadre): una posizione che, se raggiunta, potrebbe permettere a questo Torino di partecipare alla prossima Europa League, vincitrice della Coppa Italia permettendo.

Torino, Sirigu a Napoli è stato ancora una volta determinante

Anche al San Paolo, così come era già successo contro l’Udinese, Sirigu ha messo molto del suo per riuscire a mantenere inviolata la propria porta: lo dimostrano la parata sul diagonale di Insigne nel primo tempo e quella sulla conclusione dal limite di Fabian Ruiz nella ripresa. John Gregory è diventato celebre per aver sottolineato l’importanza che ha per una squadra la solidità difensiva: “Gli attaccanti vincono le partite, le difese i campionati”. Il Torino non vincerà il campionato ma con l’attenzione e la compattezza che la retroguardia ha mostrato (specialmente nel secondo tempo della sfida del San Paolo) e con un Sirigu così in forma potrà togliersi diverse soddisfazioni.

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

Uno dei migliori portieri mai stati al Toro: con il Giaguaro e Marchegiani una bella sfida…

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Oltre agli evidenti pregi di cui questa squadra gode pianamente, devo ammettere che SIRIGU si è rivelato anche il giocatore migliore dal punto di vista tecnico e della visione di gioco. Oramai lancia e apre come nessuno dei fabbri messi in campo da TDG sa fare. Di necessità, virtù. Davvero… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Gli manca il goal, se no sarebbe perfetto per lo sciamano.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Tu scherzi, ma io qualche punizione gliela farei tirare.
I piedi che ha sono certamente migliori della 20na di ferri da stiro disponibili davanti a lui.

rimbaud
Utente
rimbaud

Il problema che il segreto non è neanche la fase dfifensiva. Infatti, purtroppo è sotto gli occhi di tutti che oltre una fase offensiva sterilissima, subiamo tantissimo sopratutto in ripartenza. Che fa piuttosto ridere vistgo che non arriviamo nemmeno mai a conclusione.E’ proprio salvatore che è fortissimo, di un altro… Leggi il resto »