Entrato al posto dell’infortunato Sazonov, Tameze ha convinto a pieno da difensore centrale, convincendo soprattutto Juric

Partita fiacca, quella andata in scena nel pomeriggio allo Stadio Olimpico Grande Torino. I granata di Ivan Juric non sono andati oltre lo 0-0 nella sfida contro il Verona di Marco Baroni, che ai punti avrebbe forse meritato qualcosa in più. Una gara anche sfortunata per i padroni di casa, che nel primo tempo hanno visto uscire dal campo Sazonov – fin lì protagonista di un’ottima partita – per un problema piuttosto grave. Al suo posto, date le indisponibilità di Buongiorno e Djidji e il recupero non completo di Zima, l’allenatore croato ha fatto entrata Tameze, uno degli ex di giornata, che da difensore centrale ha sorpreso tutti.

Tameze, prova impeccabile

Il centrocampista numero 61 è entrato in campo un po’ in modo inaspettato, dato il problema che ha coinvolto Sazonov e l’assenza di difensori di ruolo in panchina. Il suo ingresso, però, ha convinto davvero i presenti allo stadio. Leadership difensiva, posizionamento praticamente perfetto e l’aggressività che contraddistingue i centrali granata hanno colorato la sua partita, portandolo a essere complessivamente uno dei migliori.

I numeri di Tameze contro il Verona

E i numeri, in questo senso, parlano chiaro. 5 palle recuperate in difesa e 0 perse, a cui si aggiungono 2 falli commessi e uno subito. Inoltre, il camerunense si è reso pericoloso due volte da calcio d’angolo, spizzando due palloni messi in mezzo e creando non poche difficoltà alla difesa gialloblù. Insomma, una prova più che positiva, a cui va aggiunto anche il clean sheet finale. E chissà allora che, in caso di notizie negative sul fronte Buongiorno, Juric non lo possa riconfermare nel derby di sabato pomeriggio.

Adrien Tameze
Adrien Tameze
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-10-2023


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Roland
8 mesi fa

Ottimo in difesa, ma avrebbe fatto comodo a centrocampo.

Jones
8 mesi fa

ottimo è capace a far tutto in maniera più che egregia

Cup
Cup
8 mesi fa

Quando il migliore in campo è il gregario, le cose non vanno. Dopo sette partite, di cui solo de giocate bene , contro Salernitana e Roma, tiriamo le prime somme, e il risultato è negativo. Solo la difesa regge, anche se a volte per fortuna, nonostante qualche giornata nera (Milan),… Leggi il resto »

Juric non può fare a meno di Zapata: per il croato è un punto fermo

Rodriguez fa 100 col Torino: altra buona prestazione ma in una serata amara