La rabbia per non aver perso qualche secondo in più a fine partita, l’orgoglio per una prova praticamente perfetta: ecco i Top & Flop del derby Juventus-Torino

Una grande gara, il derby Juventus-Torino di sabato scorso. Allo “Juventus Stadium” la squadra di Sinisa Mihajlovic ha disputato la partita quasi perfetta, e solo con grande rammarico torna a casa con un solo punto, dopo aver accarezzato l’idea di riuscire a vincere là, dove nessuno in stagione ci era mai riuscito. Ecco i Top & Flop di Juventus-Torino, cosa è andato e cosa no nella partita allo Juventus Stadium.

TOP

LA PUNIZIONE DI LJAJIC: un gesto tencico da vedere e rivedere. La mattonella con cui il numero 10 granata ha battuto Neto è stata perfetta, davvero imprendibile. Nemmeno con Buffon tra i pali. Il talento serbo sta sicuramente emergendo in questa parte del campionato, giovando anche del cambio di modulo proposto da Mihajllovic. Ottima punizione, e ottima prova. Con la speranza che in futuro il giocatore possa continuare così.

L’ATTENZIONE DELLA DIFESA: è stata spesso criticata, ma contro Dybala e compagni, la retroguardia granata ha saputo reggere l’urto. Patendo meno di quello che si sarebbe pensato. Certo, qualche buco c’è stato, ma era anche preventivabile vista la qualità degli avversari. Grande attenzione e concentrazione, però, da parte di tutti. Se fosse sempre stato così, si starebbe commentando un altro campionato: non sempre si affronta la Juve…

LA DIGA A CENTROCAMPO: ancora una volta, il tandem Baselli-Acquah funziona, eccome. È paradossale pensare che togliendo un centrocampista, il Toro sia più coperto. Eppure è così: i reparti sono molto più legati, la manovra più fluida. Merito di chi ha disposto così la squadra, ma anche degli interpreti. E ora, senza Acquah squalificato, Mihajlovic dovrà inventarsi qualcosa di nuovo.

FLOP

LA PRESTAZIONE DELLA CINQUINA ARBITRALE: pessima, senza appelli. L’espulsione di Acquah grida ancora adesso vendetta e il Toro si è trovato costretto a giocare 10 contro 11 per oltre mezz’ora, in casa della squadra più forte del campionato. Ma ha tenuto botta, nonostante Valeri e i suoi collaboratori. La rabbia di Mihajlovic è eccessiva, ma tutt’altro che ingiustificata. E l’allenatore, come Acquah, ne pagherà incredibilmente le conseguenze.

IL CALO FINALE: quando mancavano pochi secondi, e con una punizione in attacco, il Toro avrebbe potuto e dovuto fare di più. Ora commenterebbe una partita eroica al 100%, non solo al 90%. Perché il gol di Higuain di fatto quello toglie, di fronte a una prestazione maiuscola della squadra. Che non è ancora una grande squadra, ma ha il carattere giusto per diventarlo.


25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Umbrella Inc.
Umbrella Inc.(@complimentiperilsito)
4 anni fa

TOP Acquah Baselli Boye Ljajic Mihajlovic. La cattiveria messa in campo mi è piaciuta.
FLOP MOLINARO… il teatrino con Bonucci mi ha fatto schifo.
sull’arbitraggio niente da dire, in Italia c’è la mafia lo sanno anche i muri.

Umbrella Inc.
Umbrella Inc.(@complimentiperilsito)
4 anni fa
Reply to  Umbrella Inc.

dimenticavo Benassi tra i flop.

tric
tric(@tarcisio-ricca)
4 anni fa

Inutile discutere. Tanto per alcuni di Voi Cairo può fare quel che vuole e sarà sempre contestato. Sembra che nel taschino abbiate il presidente dei Vostri sogni, pieno di soldi e di dialettica! Invece a quel che pare i gobbi hanno un altroo tifoso importante: è il nuovo Presidente francese… Leggi il resto »

Fabio75
Fabio75(@fabio75)
4 anni fa
Reply to  tric

Con me caschi male…. mai criticato Cairo a prescindere, ma essendo io dotato di pensiero… valuto e giudico. E quando Cairo fa la pipi fuori dal vaso….. lo si ammette. E quando mostra un certo distacco per i colori granata, diventa anche un tantino fastidioso…. Rivoltando la frittata… inutile discutere,… Leggi il resto »

tric
tric(@tarcisio-ricca)
4 anni fa
Reply to  Fabio75

Anche con me caschi male. Ha ancora da nascere colui che “ha sempre ragione”, però è inutile contestare chi non ha alternative concrete.

io
io(@io)
4 anni fa

XTRIC , guarda che urbanetto in tv non avrebbe dovuto inveire né contro arbitri né conro gobbi , ma semplicemente esporre l’andazzo delle cose : richiami e cartellini solo verso una parte , Acquah cacciato ingiustamente lasciando una squadra in 10 per quasi tutto il sec. tempo in un cessumstadium… Leggi il resto »

Fabio75
Fabio75(@fabio75)
4 anni fa
Reply to  io

Bravo io…. colto nel segno… ?

Biglietti Torino-Napoli: prezzi e informazioni utili

Il Toro crea, senza paura: Ljajic corre più di tutti nel derby