Il capitano granata ha stravinto il duello a distanza con il difensore nerazzurro, apparso in difficoltà nel corso dei 90′ minuti

Quella che Alessandro Buongiorno ha giocato contro l’Atalanta è stata una partita speciale. I nerazzurri, infatti, lo avevano a lungo corteggiato durante gli ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato. Alla fine il difensore granata ha scelto il cuore e ha deciso di rimanere a difendere i colori del Toro. E finora lo sta facendo egregiamente, vista l’ultima gara disputata dal numero 4. Contro gli uomini di Gasperini il capitano ha giocato l’ennesima gara ad altissimo livello, limitando i movimenti degli attaccanti nerazzurri.

Buongiorno asfissiante su De Ketelaere

Lo sa bene Charles De Ketelaere, approdato a Bergamo in estate dal Milan. Il belga è stato letteralmente braccato da Buongiorno, che non gli ha concesso un minuto di respiro. Tant’è che Gian Piero Gasperini è stato costretto a sostituirlo pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo. Il difensore granata, che ha cercato costantemente l’anticipo sul ricevitore di palla, ha rimediato un giallo nel primo tempo che non lo ha in alcun modo condizionato per il resto della gara. A dimostrazione del fatto che Buongiorno, come al solito, è bravissimo a gestire la pressione dei cartellini.

Male Scalvini

Peggio ha fatto il suo rivale di reparto, il giovane Scalvini. Il nerazzurro è apparso annebbiato e in difficoltà (come tutta l’Atalanta del resto) e ha straperso il duello con il difensore del Toro, tormentato dalla presenza di Zapata e Sanabria. Ma Buongiorno, oltre a guidare con carattere la difesa, è stato decisivo anche in fase offensiva: sua, infatti, è stata l’azione che ha portato al calcio di rigore trasformato dal paraguaiano. Una prova davvero esaltante, che avrà incrementato il rammarico della società nerazzurra che in estate non è riuscita a portarlo a Bergamo.

Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-12-2023


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71
2 mesi fa

sto dando lavoro ad un tarzanello,uomo buono che sono

frehley71
frehley71
2 mesi fa

Questo ragazzo oltre ad essere cuore TORO è anche molto bravo… per questo da tempo sostengo che con Schuurs formerebbe una coppia per giocare a 4… purtroppo l’olandese è indisponibile… ci permetterebbe di giocare con un centrocampista in più…!quindi più propositivi… ma il comandante non ci sente!!!

PaulinStantun
PaulinStantun
2 mesi fa

E’ meglio che sia bravissimo a gestire la pressione dei cartellini perchè se giochi nel Toro non è come in certe squadre che per pigliare un cartellino nel primo tempo devi almeno tirare un colpo di lupara al tuo avversario…

ToroRiverforever
ToroRiverforever
2 mesi fa
Reply to  PaulinStantun

😂👍

Questo è il vero Zapata: così il colombiano è devastante

Milinkovic-Savic supera la prova Atalanta: parate decisive