Torino, le scelte di Longo in attacco per il derby: Zaza e Verdi, le ultime

Torino, Longo riflette sull’attacco: Zaza può tornare, Verdi ha deluso

di Francesco Vittonetto - 3 Luglio 2020

Il focus sull’attacco in vista del derby Juventus-Torino: Longo avrà a disposizione Zaza, mentre Verdi non ha inciso contro la Lazio

Simone Zaza è la carta che Moreno Longo ha in mano e deve decidere se calare o meno nel derby di sabato 4 luglio (Juventus-Torino inizierà alle 17.15). Il lucano è rientrato tra i convocati per la sfida contro la Lazio di martedì, dopo aver saltato per infortunio la trasferta di Cagliari. Il fastidio muscolare è quasi alle spalle, adesso. E al Filadelfia l’11 sta preparando con i compagni la stracittadina – ieri ha svolto in gruppo parte della seduta -, cercando di convincere il suo allenatore che sì, lui può essere la pedina giusta per rivitalizzare una fase offensiva che appena tre giorni fa è riuscita a produrre appena due tiri in novanta e più minuti.

L’attacco deve dare opzioni al Toro

Il dato, ben magro, della sfida ai biancocelesti è stampato nelle statistiche che Longo ha sottomano. Chiariamo: l’attacco non sarà l’unica ancora di salvezza in un derby nel quale le due squadre si troveranno di fronte con 41 punti di distanza in classifica, ma sarà un’arma in più. Soprattutto per togliere dalla difesa il peso di una partita solo di contenimento, che sarebbe deleteria oltreché ingloriosa.

I dubbi di Longo verso Juventus-Torino

Dando per certa la presenza di Belotti, il Toro deve scegliere: schieramento a due punte, con due trequarti o con il trequartista e i due attaccanti di peso? Nessuna opzione è esclusa a priori, perché i conti lo staff tecnico li sta facendo anche con la stanchezza di molti interpreti.

E così Zaza può sperare di riguadagnare un posto al fianco del Gallo. Da vedere se a fargli spazio sarà quel Verdi – rientrante – che tanto ha deluso nell’ultima uscita: dal 24, che pure ha dalla sua l’attenuante di una condizione deficitaria, ci si aspettava di più. Anche lui è nella mano di Longo, che studia il miglior Toro per evitare figuracce e dare un senso a una stagione con troppe ombre.

Luis Alberto of SS Lazio is challenged by Simone Verdi of Torino FC during the Serie A football match between Torino FC and SS Lazio.

15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
1 mese fa

Zaza invece ha incantato… possibile che sti due ce li dobbiamo sorbire sempre e comunque? Si… con quello che costano

odix77
odix77
1 mese fa

gallo in mezzo con esterni berenguer e millico , questo è quello che verreei in generale vedere al momento… provando millico.. ma per il derby serve gente che gioca sporco, quindi forse meglio zaza anche se non ne azzecca una….e poi giocheremo tanto di rimessa forse, quindi zaza ha qualche… Leggi il resto »

pen-nina
pen-nina
1 mese fa

zaza fa schifo? fuori… verdi fa caca re? fuori… gioca belotti con millico e berengario a supporto..

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
1 mese fa
Reply to  pen-nina

Non sono forse due che si impegnano di più? Aggiungo, Verdi sicuramente si impegna ma attualmente ha limiti che non lo rendono utile alla squadra. Se invece questi sono proprio i suoi limiti, allora ci siamo presi una bella fregatura. A meno che alla presidenza non vada bene così, cioè… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)