Tra gli ostacoli che il Toro dovrà superare nel derby c’è sicuramente il tridente d’attacco bianconero formato da Dybala, Vlahovic e Morata

Il derby della Mole si avvicina a passo spedito. Il Toro, archiviata la sconfitta contro il Venezia, prepara al Filadelfia la partita contro la Juve. Una sfida che per la squadra granata sarà molto complicata. A destare particolari preoccupazioni è sicuramente il tridente d’attacco della Juve formato da Paulo Dybala, Dusan Vlahovic e Alvaro Morata. Un tridente che anche contro l’Atalanta, anche se non è riuscito ad andare in gol, ha dimostrato di funzionare bene. Ai tre attaccanti della Juve, contro i bergamaschi, è mancata solo un po’ di precisione in fase di finalizzazione, ma i tre bianconeri sono stati pericolosi in più occasioni. Dybala, Vlahovic e Morata vorranno rifarsi a tutti i costi contro il Toro, ed è per questo che i granata dovranno farsi trovare pronti e seguire la linea tracciata da Bremer dopo il match contro il Venezia, quando ha dichiarato: “Il derby dobbiamo andare a giocarlo cattivi, più di prima perché abbiamo sbagliato due partite e abbiamo perso. Quindi contro la Juve sarà la partita della vita”. Il Toro venerdi sera non potrà sbagliare.

Bremer sa già come fermare Vlahovic e lo ha dimostrato

A proposito di Bremer il Toro punterà su di lui per provare a fermare Vlahovic dato che il difensore lo scorso 9 gennaio, nel match tra i granata e Fiorentina, club dove ancora giocava Vlahovic, non fece praticamente toccare palla all’attaccante serbo. Ora ci riproverà nel derby della Mole, ma i granata sanno benissimo che dovranno fare attenzione anche a Dybala, il giocatore che fin qui in campionato ha segnato 7 reti e a Morata, che di gol ne ha fatti 5. Con il nuovo tridente d’attacco la Juve oltre a segnare di più ha anche subito di meno. Juric lo sa e dovrà motivare al massimo i suoi ragazzi per farli scendere in campo senza timori e con il coltello fra i denti. Il Toro, dopo le sconfitte rimediate contro l’Udinese e il Venezia, non potrà assolutamente permettersi di rimediare un’altra sconfitta che significherebbe allontanarsi ancora di più dalle zone alte della classifica, dicendo praticamente addio al raggiungimento di una possibile possibile posizione europea.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
andrepinga
andrepinga
3 mesi fa

sarebbe ora cambiassimo pure noi.
Tutti hanno capito come giochiamo.
Serve qualcosa di diverso complice l’infortunio di un trequartista e l’arrivo di un regista, passare al centrocampo a 3 mi sembra saggio.

Trapano
Trapano
3 mesi fa
Reply to  andrepinga

Giusta analisi, quasi obbligata, ma Juric cosa ne pensa ? Per me l’unico limite del mister, lo adoro, ma è poco elastico

Jones
Jones
3 mesi fa

siamo in calando fisicamente,faremo come sempre il possibile ma difficile pensare si possa fare un risultato positivo,non dovremmo sbagliare assolutamente nulla o loro sbagliare tantissimo o avere un culo cosmico, possiamo ipotizzare una di queste tre eventualità? FORZA TORO SEMPRE

policano68
policano68
3 mesi fa
Reply to  Jones

Per non perdere con questi ce ne vorranno 2 di culi. F.V.C.G.

James71
James71
3 mesi fa
Reply to  Jones

Eh difficile infatti… perché di solito hanno pure fortuna negli episodi vedi anche l’ultima contro l’Atalanta (già perché non capita solo a noi di rimanere fregati nei finali contro di loro…), l’unico lato buono è che davvero non abbiamo nulla da perdere sia in classifica sia perché se perdiamo è… Leggi il resto »

Jones
Jones
3 mesi fa

tre denti due o uno o sdentata cosa ne parliamo a fare

policano68
policano68
3 mesi fa
Reply to  Jones

Davvero Jones, evitiamo mi monta la rogna solo a vedere quel viso di cantero di acciuga. Forza Toro

Torino, 4 gol subiti in due partite: con Juric era successo solo una volta

Mandragora e Lukic si riprendono il centrocampo