Baselli deve dare risposte: a Mazzarri e al pubblico che lo ha fischiato

di Valentino Della Casa - 24 Settembre 2018

Una bordata di fischi ha accompagnato Baselli all’uscita dal campo. Il centrocampista cerca già il riscatto contro l’Atalanta: dovrà rispondere al tecnico e ai tifosi

Nell’Atalanta è stato lanciato in Serie A. Ma è a Torino che è cresciuto. In ogni senso. Per Daniele Baselli, quello che è capitato nella partita contro il Napoli può rappresentare in verità un’importantissima lezione, più ancora dei complimenti che solitamente gli vengono attribuiti. È infatti successo qualcosa di inedito, anomalo: durante la sua uscita dal campo, sostituito da Edera, il centrocampista granata è stato accompagnato da dei sonori fischi di tutto lo stadio. Sintomo di rottura? Problemi ambientali? No, semplicemente il pubblico non ha gradito la prestazione anonima di Baselli all’interno di una partita anonima di tutta la squadra. E l’ha sottolineato.

Torino, Baselli fischiato: ora cerca il riscatto

Non era mai capitato a Baselli di essere fischiato così tanto. Di solito, questo trattamento viene riservato dai tifosi del Torino nei confronti dei giocatori con i quali il feeling non è mai sbocciato (e non è questo il caso) o di quelli ai quali si chiede di prendere in mano la squadra nei momenti difficili.

Lui stesso l’aveva detto, dopo Udinese-Torino: “Devo trovare maggiore continuità“, quella che in effetti non si è vista in campo contro il Napoli. Le doti tecniche del giocatore non sono mai state messe in discussione da nessuno; quelle caratteriali sì. E ieri il pubblico ha cercato di spronarlo, per fargli capire quanto potesse dare di più a tutta la squadra.

Baselli: testa all’Atalanta per l’immediata rivalsa

E mercoledì Baselli scenderà nel campo che lo ha reso noto, contro la squadra che prima di tutte ha creduto in lui in Serie A. Ci sarà l’Atalanta sulla strada sua e del Torino, e sarà un’occasione più che valida per potersi subito riscattare dalla prestazione opaca, e da quei fischi che sicuramente non gli sono andati giù tanto facilmente.

Ripartire subito, gettandosi alle spalle il passato, è la cosa migliore. I tifosi lo stanno aspettando. Per applaudirlo.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Utente
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)

Leggo che ora qualcuno si ricrede…servono sempre almeno 3-4 anni per capire. È la terza ballerina, l’ultima superstite di un trio sul quale Sinisa ha dovuto costruire un centrocampo R I D I C O L O e qui, qualcuno, fino a ieri scriveva del maestro di calcio Mazzarri… vai… Leggi il resto »

kieft
Utente
kieft

ha già dato tutte le risposte del caso, per me può far panca a vita, uno smidollato senza palle e sopravvalutato, possibile che Lukic non sia affidabile, Mazzarri pagherà a caro prezzo le sue scelte sciagurate, si è fissato sul numero 8 e non molla la presa! sono veramente incazzato,… Leggi il resto »

Peterpann
Utente
Peterpann

Io li metterei in un collegio di Salesiani, altro che hotel.

Bischero
Utente
Bischero

Era a mio avviso il giocatore su cui fare cassa e ricostruire la mediana togliendosi un problema. Cé sempre tempo cmq. Ha un buon procuratore che sa farlo apprezzare nel panorama calcistico. Alla fine poverino non é nemmeno colpa sua. Si impegna. È anche tecnicamente dotato. Solo che per giocare… Leggi il resto »

X