Il difensore classe 1999 si appresta a svolgere due giornate di lavoro a Coverciano sotto gli occhi attenti del C.T. Mancini

La giornata di oggi, mercoledì 21 dicembre, sarà una giornata che Alessandro Buongiorno non potrà dimenticare facilmente. Il difensore, cresciuto nel settore giovanile del Toro, oggi e domani sarà a Coverciano per allenarsi per due giorni consecutivi agli ordini del C.T. dell’Italia Roberto Mancini. Un traguardo davvero molto, ma molto importante quello raggiunto dal numero 4 granata che negli ultimi anni, anche grazie al duro lavoro svolto sotto l’ala protettiva di Ivan Juric, ha compiuto un percorso di crescita strepitoso arrivando addirittura a indossare la fascia di capitano. Il difensore torinese è davvero una pedina fondamentale nello scacchiere dell’ex tecnico dell’Hellas Verona, soprattutto per la sua grande duttilità. Infatti Buongiorno può essere impiegato in tutte le posizioni della difesa a tre. Questo è un aspetto che sicuramente potrà risultare prezioso anche per Mancini.

Buongiorno con Mancini per lo stage

Negli allenamenti in azzurro il difensore classe 1999 darà senza alcuna ombra di dubbio tutto, come ha sempre fatto, per mettere in mostra le sue ottime qualità e la sua grande personalità. Poi venerdì Buongiorno farà rientro nel capoluogo piemontese e con un bagaglio di esperienza in più tornerà a pensare solamente al Toro e alla ripresa del campionato fissata per il 4 gennaio, quando Rodriguez e compagni affronteranno l’Hellas Verona tra le mura amiche dello stadio Olimpico Grande Torino.

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 21-12-2022


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

68 convocati, questa sì che è pesca a strascico!

granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Mancini ha convocato più di 60 giocatori. Parlare di grande traguardo raggiunto mi sembra un’assurdità. E lo dico con tutto il bene che voglio a Buongiorno.

giogranata
giogranata
1 mese fa

Buongiorno, lo ripeto per l’ennesima volta potrebbe tranquillamente giocare a centrocampo visto i piedi educati che ha.
Chissà che la convocazione in azzurro possa dargli quel quid in più per poter riprendere il campionato in forma smagliante con la maglia del Toro!

Torino, le amichevoli di dicembre: dopo la Cremonese ufficializzato il match col Monza

Radonjic-Miranchuk di nuovo insieme: tocca a loro, in attesa di Vlasic