Ospite a Bormio è Serse Cosmi, che ha parole di elogio per il Torino e Belotti: “Attaccante straordinario. La forza dei granata è di saper andare avanti”

Una gradita sorpresa, quest’oggi, nel ritiro di Bormio del Torino. Ad assistere all’allenamento della squadra di Sinisa Mihajlovic c’era infatti anche Serse Cosmi, che al termine della giornata ha voluto rilasciare qualche dichiarazione sul Toro e sul tormentone del calciomercato granata, cioè Belotti. La sua cessione, con il Milan in pole position, farebbe davvero male ai tifosi granata: “E io mi metto nei loro panni” dice Cosmi, “perché anche nei momenti di grande bellezza o fortuna come in questo caso, in cui puoi goderti un giocatore straordinario, uno degli attaccanti più forti, ti trovi a dover vivere l’ansia di perderlo solo un anno dopo. Ci sono società che non riescono mai a godere fino in fondo di certe fortune, ma il Toro è più forte di questo, credo. Penso sia la sua forza, e lo pensano in tanti nell’ambiente del calcio italiano“.

Torino, Cosmi: “Belotti al Milan? Posso capire le ambizioni del giocatore”

Continuando a parlare di calciomercato, Cosmi pensa che l’ipotesi di un trasferimento al Milan sia affascinante. “Ma non dite giusto. Perché altrimenti vorrebbe dire offendere i tifosi del Toro. Fa male, purtroppo, ma il calcio è questo. Ci sono società che hanno enormi possibilità economiche” ammette il tecnico a Sky. “Il Milan ne ha, e ha ambizioni. La società granata più che giustamente cerca di trarne profitto. Detto questo, trovare un attaccante così in Italia è impossibile e l’allenatore sarà penalizzato. Ma credo che sia legittimo per Belotti asprirare anche economicamente a qualcosa di molto più grande del Toro di adesso e vivere stagioni con ambizioni diverse“.


122 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Torello72
Torello72 (@torello72)
4 anni fa

Concordo al 100%

CON IL TORO NEL CUORE
CON IL TORO NEL CUORE (@con-il-toro-nel-cuore)
4 anni fa

Complimenti anche da parte mia, tuttavia c’è una cosa su cui non sono pienamente d’accordo, è vero che Belotti e family sono delle persone umili con dei valori e che il ragazzo è una conseguenza di ciò , ma è proprio per questo che mi aspetterei un comportamento di conseguenza… Leggi il resto »

carlo (l'èra delle redazioni nell'epoca delle riproducibilità dei siti di calcio)
carlo (l'èra delle redazioni nell'epoca delle riproducibilità dei siti di calcio) (@carlo)
4 anni fa

Vanni te lo scrivo qua: Cairo non ha testa se non per fare dei conti e, come un nerd, guadagnare ossessivamente di più dal momento che, senza soldi ne’ potere, si sente una merda da sempre. Analisi lucida di lui e di tutti quelli come lui. Amare e difendere un… Leggi il resto »

Bormio live / Berenguer è arrivato: lo spagnolo subito in campo per l’allenamento

Cairo presenta Berenguer: “Era un obiettivo di importanti club italiani e europei”