Finora la difesa del Torino è imbattuta: nessun gol in cinque gare. Ad Anfield servirà una prestazione sopra le righe

Forse non era necessario, ma il Liverpool ha voluto comunque mandare un segnale al Torino: nel Merseyside si fa sul serio. Il 5-0 roboante e inatteso con il quale i Reds hanno strapazzato il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti, all’Aviva Stadium di Dublino, è lì a dimostrarlo. Bastano le reti in serie di Milner, Wijnaldum, Salah, Sturridge e Moreno per mettere in stato d’allerta la retroguardia granata: il vero esame, ad Anfield, sarà proprio per Nkoulou e compagni, finora autori di un precampionato immacolato. Nessuna rete subita nelle cinque precedenti amichevoli, fra Bormiese, Pro Patria, Renate, Nizza e Chape. Forse solo i rossoneri, in realtà, avrebbero potuto causare qualche grattacapo a Sirigu, e infatti sono state diverse le occasioni collezionate dal collettivo guidato da Vieira. Anche ad Alessandria, però, il muro ha retto.

Liverpool-Torino: Izzo in dubbio, occasione Bremer

Più che un’altra gara senza reti al passivo, ai granata è richiesta una prova all’altezza della situazione. Perché le figuracce non sono ammesse, soprattutto in un palcoscenico di tal caratura. Mazzarri lo sa bene e, al Filadelfia, è al lavoro per trovare le giuste contromisure da opporre al temibile tridente Salah-Firmino-Mané. Per ciò che riguarda gli uomini, il dubbio è legato ad Izzo che sta proseguendo nella tabella personalizzata per recuperare dal piccolo problema fisico riscontrato alla vigilia del match contro la Chape. Vederlo in campo ad Anfield appare difficile, ma molto dipenderà dalle ultime due sedute che i granata intraprenderanno prima di volare in Inghilterra. E così, accanto alle certezze Nkoulou e Moretti, potrebbe ritagliarsi uno spazio importante Bremer, autore di una prova discreta nell’ultima uscita del Toro. Per lui, come per tutta l’ultima linea granata, sarà una serata da non sbagliare: l’uragano Liverpool non perdona.

 


33 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
villa granata
villa granata
3 anni fa

Siamo onesti,come facciamo a competere con la finalista Champions che ne ha dati 5 al Napoli…
Comunque scrivere col cellulare su questo dito è uno schifo..dolo banner che occupano tutto lo schermo

villa granata
villa granata
3 anni fa
Reply to  villa granata

Dito = sito. Dolo= solo.ho scritto senza poter vedere causa banner

Massimo 1963 (lamaratona2.0)
Massimo 1963 (lamaratona2.0)
3 anni fa

Sinceramente avrei evitato questa amichevole.
Troppa differenza in campo.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Gente di poca fede. Il miglior Toro degli ultimi 30 anni, rinforzato in più con 3 nuovi fuoriclasse, con un attacco stratosferico e avete paura del Liverpool. Non si può sentire.

thethaiman
thethaiman
3 anni fa

D’accordo con Vegeta, troppa differenza di valori. Dovrai giocare per prenderne il meno possibile e per quanto sia una festa per loro, hanno qualità e velocità d’esecuzione a noi sconosciute. Sarebbe stata una più plausibile verifica contro una squadra più forte ma non “così” più forte.

Torino, Meité: l’esame Anfield dopo il gol alla Chape

Torino, con l’Inghilterra un legame mai spento. Ma a Liverpool sarà la prima volta