Torino, con Bava ds possibile la promozione di D’Ambrosio a segretario generale

di Francesco Vittonetto - 6 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Vincenzo D’Ambrosio potrebbe essere promosso a segretario generale. Ha lavorato con Bava nel Settore Giovanile

Con l’addio sempre più imminente di Gianluca Petrachi dalla poltrona di direttore sportivo, in casa Torino si sta preparando una mini-rivoluzione a livello dirigenziale. Probabile infatti che a salutare – sempre con destinazione Roma – siano anche due fedelissimi del dimissionario ds granata: il capo degli osservatori Antonio Cavallo, ma soprattutto il segretario generale Pantaleo Longo. Proprio per quest’ultima carica, il favorito numero uno alla successione è Vincenzo D’Ambrosio che in questa veste lavora dal 2013 per il Settore Giovanile del club di Urbano Cairo. Proprio al fianco di quel Massimo Bava che è il principale candidato per il ruolo di nuovo uomo mercato del Toro.

Bava-D’Ambrosio: Torino, doppia promozione in vista?

In caso di promozione del deus ex machina della Primavera granata, dunque, sarebbe il campano a rivestire la carica di Segretario per la prima squadra. Esperienza decennale nella Salernitana, dove è cresciuto professionalmente, e approdato al Torino dopo due anni al Casale, D’Ambrosio è ormai una figura di riferimento per Bava, che dopo la proficua collaborazione nelle categorie giovanili potrebbe portarlo con sé anche in Serie A

Torino, situazione ds: Petrachi lavora già per la Roma

La situazione ds, intanto, è piuttosto intricata. Se non altro perché l’addio con Gianluca Petrachi – che aveva presentato le sue dimissioni a Cairo sul finire di maggio – ancora non è stato formalizzato. Si attende ancora l’ultima parola proprio del patron di via Arcivescovado, anche se i dietrofront (visti gli aspri botta e risposta tra i due delle scorse settimane) sono a questo punto da escludere.

Tanto che il dirigente salentino è già al lavoro per costruire la Roma che verrà. Nella serata di martedì è stato infatti avvistato a Fiumicino assieme all’ad capitolino Guido Fienga, di ritorno da un incontro avvenuto a Madrid con Fonseca, il nome caldo per la panchina. A breve verrà dunque ufficializzata la sua separazione con il Toro. Poi via alle manovre di successione: con Bava – e D’Ambrosio – in pole per la promozione.