Nonostante i tre gol rifilati all’Atalanta l’attacco dei granata continua a essere uno dei peggiori del campionato: i numeri

Non era una partita facile quella che il Torino ha disputato sul campo del Frosinone. I granata hanno comunque strappato un pareggio al Benito Stirpe, resistendo agli attacchi giallazzurri e sfiorando più volte la rete del vantaggio. 0-0 il risultato finale, giusto per quello che si è visto sul terreno di gioco. Il Toro resta dunque ancorato all’11ª posizione in classifica, a quota 20 punti, a 4 distanze dal primo posto utile alla qualificazione in Europa. Ma lo 0-0 contro gli uomini di Di Francesco, seppur ha contribuito a smuovere la classifica, ha evidenziato i soliti problemi in fase offensiva. Problemi che sembravano risolti contro l’Atalanta, ma che puntualmente si sono ripresentati a Frosinone.

Torino, solo 13 gol in 15 partite

Al contrario dei numeri in difesa, quelli inerenti alla fase offensiva hanno lasciato piuttosto a desiderare. Dopo 15 giornate di Serie A il Torino ha realizzato solo 13 reti. Numeri che lasciano a desiderare viste le individualità che la squadra ha a disposizione in attacco. Già nella scorsa stagione gli uomini di Juric erano più volte ricaduti in astinenza da gol, ma con l’acquisto di un bomber di razza come Duvan Zapata in tanti avrebbero pensato che il Toro sarebbe tornato a macinare gol. Così non è stato: i granata, allo stato attuale delle cose, vantano il quarto peggior attacco della Serie A. Peggio hanno fatto soltanto Empoli (diciottesima con 10 gol realizzati), Salernitana (ventesima con 11 gol realizzati) e Udinese (diciassettesima con 12 gol realizzati).

Antonio Sanabria of Torino FC celebrates with Duvan Zapata of Torino FC after scoring a penalty kick during the Serie A football match between Torino FC and Atalanta BC. Torino FC won 3-0 over Atalanta BC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-12-2023


28 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
2 mesi fa

sì, ma a gennaio arriva, dalla ProPatria, il promettentissimo (a parole) bomber del nulla Urbanja Kartakulic, si tratta di resistere ancora poche partite

carta-igienica
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Juric anche a Verona aveva gli stessi problemi di poca capacità i segnare
Mentre continua a essere forte nella fase difensivaù

Pregi e difetti noti. Ora sta provando a cambiare qualcosa, e appunto qualcosa si è visto. Ma c’ da lavorare ancora molto

mavafancairo
2 mesi fa

e quale sarebbe la novità ?

mavafancairo
2 mesi fa
Reply to  mavafancairo

trequartisti da discount, centrocampisti che sanno cosa vuol dire saltare l’uomo, inserirsi e segnare più o meno come Carie ne capisce di calcio, esterni che più invertiti non si può, che se gli dici di andare sul fondo pensano che li vuoi portare a sciare …

Scimmionelli
2 mesi fa
Reply to  mavafancairo

Che non avevo mai visto nessuno far nevicare antimateria.

Serie A, la classifica a confronto con lo scorso anno: Toro in ritardo di un punto

Torino, Radonjic a un bivio: o cambia, o parte