Dieci gol subiti in tre partite, quattro nel derby con la Juventus: la difesa del Torino è un film horror. Ma per Cairo, in estate, era la più forte della A

L’autogol di Djidji, entrato da tre minuti, è stato contemporaneamente il sigillo sull’ennesimo derby di delusione per il Torino e il simbolo di una stagione drammatica. Che proprio per la difesa ha assunto spesso gli stilemi dell’horror. I granata hanno preso, con i quattro della Juventus, 56 gol in Serie A – l’anno scorso furono 37 in tutto il campionato -, come il Genoa e meglio solo di Lecce e Brescia; ne hanno incassati 11 dalla ripresa, 10 nei quali nell’ultima settimana. Lungi da chi scrive additare i singoli centrali come unici responsabili di difetti sistemici, eppure a leggere questi numeri la testa torna inevitabilmente al 10 agosto 2019. Si commentava il preliminare di Europa League che attendeva i granata (poi perso, avversario il Wolverhampton) e il presidente Cairo, in un’intervista alla Gazzetta azzardò un paio di paragoni ambiziosi.

Cairo ad agosto 2019: “Difensori di livello, meglio della Juve…”

Quali? Rileggiamoli: “In difesa ci sono due giocatori come Izzo e Nkoulou più Bremer, Djidji, Lyanco, Bonifazi… Ditemi voi chi in Serie A ha sei difensori di questo livello. Non li ha nessuno, nemmeno la Juventus. Più il portiere della Nazionale, Sirigu. De Vrij, Skriniar e Godin sono molto forti, ma poi chi è il quarto dell’Inter?”.

Ecco, le due squadre citate dal patron qualcosa di più del Toro hanno dimostrato di averla. E non solo dietro. Il contesto allora era diverso, ben altro l’entusiasmo, eppure è inevitabile ripensare oggi a quelle parole – proprio all’indomani della sfida contro i bianconeri – e trovarle paradossali.

Juventus-Torino: Nkoulou out, Lyanco e Djidji “colpevoli”

Nkoulou, in panchina nel derby (“era stanco”, ha rivelato Longo), a Cagliari e non solo si è reso protagonista di disattenzioni marchiane, Lyanco ha piena responsabilità sui primi due gol bianconeri – clamoroso, soprattutto, l’atteggiamento passivo nell’uno contro uno con Dybala, dopo tre minuti.

E ancora: Djidji è entrato, ha infilato Sirigu e ha perso tutti i duelli con Costa. Bremer è cresciuto nelle ultime uscite, certo, ma non è ai livelli ipotizzati da Cairo. Izzo sta dando di più, e per questo la sua assenza col Brescia causa squalifica peserà, ma la prima parte di Serie A era stata a livelli mediocri.

Le spiegazioni di Longo sulla fase difensiva

Il tecnico granata ha spiegato una volta di più i suoi perché sulla scarsa organizzazione in fase difensiva. Ci sono le partite ravvicinate che tolgono energie mentali, ma anche qualcosa di più profondo: “Ci sono diverse componenti, tra cui anche quelle psicologiche: passare dall’Europa alla lotta salvezza in pochi mesi pesa sui calciatori”.

Non è un alibi, ha specificato Longo, perché “dobbiamo fare assolutamente meglio: nell’atteggiamento, nella ferocia”. Questione di attitudine, di posture, di lavoro di linea e di concentrazione. Insomma, gli obiettivi di questa tirata d’orecchie sono ben lontani dai livelli di Juventus e Inter.

Juan Cuadrado of Juventus FC scores a goal during the Serie A football match between Juventus FC and Torino FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-07-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72
11 mesi fa

Comunque aver tolto la luce (Ljiajc) a un gruppo appena mediocre é stato il problema. Tutte le squadre hanno l”artista e chi corre per lui qui c’é gente che ancora crede che Belotti sia l’artista e questo é tutto un dire… Belotti é uno che deve correre e basta tecnicamente… Leggi il resto »

AT72
AT72
11 mesi fa

Non sono pro Cairo, ma quado lui affermava ció anche gran parte della tifoseria ci credeva. Certo che qualche addetto ai lavori (vedi quel pupazzo di Bava e il socio Mazzarri) doveva dirgli che la rosa era composta da un branco di pippe tra l”altro montate.

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
11 mesi fa

L’APOTEOSI DEL RIDICOLO

Last edited 11 mesi fa by Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)

Toro, in 300 al flash mob contro Cairo: “Contestazione a oltranza”

Balla la difesa, per Belotti quarto gol di fila: i Top e i Flop di Juventus-Torino