Il difensore camerunese contro il Napoli ha commesso un errore grave sul secondo gol e dopo una partita sottotono è stato sostituito

Dal suo arrivo sulla panchina del Toro Nicola ha provato e spesso è riuscito a rilanciare dei giocatori che nella prima parte della stagione risultavano poco incisivi e spenti. Un giocatore dalle qualità indiscusse e sul quale il tecnico ha sempre dimostrato di voler puntare è Nkoulou, anche se il difensore granata è da considerarsi un separato in casa. Infatti, il numero 33 granata ha il contratto in scadenza e a fine stagione lascerà il Toro. Nella sconfitta 0-2 contro il Napoli Nkoulou è risultato sicuramente tra i peggiori in campo tra le fila granata, tanto da essere stato sostituito per fare spazio a Buongiorno che, a differenza del camerunese, grazie a due ottime chiusure ha portato a casa una prestazione molto positiva, dimostrando ancora una volta grande personalità.

L’errore molto grave sul gol di Osimhen

A pesare molto e in maniera determinante sulla prestazione di Nkoulou contro il Napoli è stato l’errore molto grave commesso dal giocatore, che ha portato la squadra di Gattuso a trovare il raddoppio. Rete che ha sfaldato il Toro e ha di fatto chiuso il match. In quell’occasione Nkoulou, cercando un passaggio molto rischioso per Izzo, ha di fatto lanciato il numero 9 azzurro che, bruciando poi anche Bremer, è riuscito a trovare la via del gol. Di sicuro un errore così grave e incomprensibile non può essere accettato da un difensore come Nkoulou. Il numero 33 granata dovrà rifarsi a partire dal match di lunedì sera contro il Parma, un’importante sfida per la lotta salvezza.

Quel parallelismo con Giampaolo

La partita sottotono del difensore camerunese e il fatto che sia stato sostituito ha un po’ riportato alla mente il match Torino-Udinese chi si disputò a inizio dicembre 2020, quando sulla panchina granata sedeva ancora Marco Giampaolo. Anche quel match si svolse allo stadio Grande Torino e anche in quell’occasione i granata raccolsero una sconfitta. Ma, a differenza della partita contro il Napoli, in quella partita Nkoulou non sfigurò anche in virtù del fatto che nel primo tempo contro i bianconeri il Toro praticamente non giocò. In quella partita il 33 granata lasciò il campo dopo il primo tempo per l’ingresso di Izzo che di sicuro non salvò la difesa del Toro da una partita con i granata in clamorosa difficoltà. Ma adesso bisogna pensare al presente e Nkoulou dovrà riconquistare Nicola e il Toro per riuscire a mantenere la categoria.

Nicolas Nkoulou
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-04-2021


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
10 giorni fa

L errore di ieri per un giocatore di 31 anni e la sua esperienza è da fucilazione non ammetto giustificazioni !

Pedric
Pedric
10 giorni fa
Reply to  mas63simo

No dai, se no il povero verdi farebbe lo scolapasta

jerry
jerry
10 giorni fa

Dopo ieri sera si capisce perché ci ritroviamo in zona salvezza, siamo una squadretta anche dopo 16 anni di gestione Cairo, se questo è il massimo che può fare che venda in fretta per favore siamo proprio diventati una provinciale.

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
10 giorni fa

Erroraccio per uno con la sua classe, e colpo mortifero per noi che sembravamo già di 2 categorie inferiori, per la differenza che si vedeva in campo .
Un tiro al bersaglio per 25 volte , con due ( soli) gol presi.
Uno totalmente suo.

odix77
odix77
10 giorni fa

concordo, al napoli però è anche andata bene perchè ha trovato un gol jolly di bakayoko + l’errore di nkoulu che hanno di fatt oincanalato la partita su un binario facile da prevedere … noi che ci proviamo con tutti i nostri limiti e loro che con la qualità che… Leggi il resto »

Toro, le tre partite in una settimana hanno pesato. Nicola: “Ora stacchiamo per un giorno”

Toro, non è questo il miglior Belotti: il Gallo è meno bomber rispetto all’andata