Contro l’Inter è arrivata l’ennesima conferma: Iago Falque è indispensabile per il Torino. I granata non possono rinunciare al proprio numero 14

“La seconda punta la posso fare anche bene, penso che dopo due anni così non ci dovessero essere dubbi su Iago Falque, sul fatto che io possa fare la seconda punta”. Da quelle dichiarazioni shock che hanno allarmato i tifosi sono passati appena 7 giorni: lo spettro del mercato continua ad aleggiare su Iago Falque ma l’attaccante non solo non si fa distrarre, contro l’Inter mette in campo una prestazione da urlo. In un primo tempo nel quale il Torino sembrava non trovare la strada per costruire qualcosa di vagamente accettabile, l’unico sussulto vero arriva proprio dall’attaccante che sul finire della prima frazione sfiora la rete su punizione. Un lampo che trova continuità nella ripresa: il gol di Belotti che permette ai granata di accorciare le distanze, infatti, non è nient’altro che la ciliegina su un assist fantastico firmato ovviamente da Falque.

Toro, Falque l’arma in più: privarsene non può essere un’opzione

Quella passata, quella seguente alle dichiarazioni dopo la sfida contro la Roma, non è certamente stata un’ordinaria settimana di lavoro per Iago Falque.Se me ne dovrò andare me ne vado a testa alta, aveva infatti dichiarato l’attaccante aprendo di fatto alla possibilità di una cessione e scatenando il panico tra i tifosi. In tanti, tramite i social, gli hanno chiesto di non abbandonare il Toro ma al di là dei messaggi di affetto dei tifosi, è il campo a parlare. Nelle due sfide, le prime, di questo nuovo campionato, Falque ha dimostrato, anzi, confermato ancora una volta, quanto la sua presenza in campo cambi drasticamente il volto della formazione di Mazzarri. Contro i neroazzurri, è proprio lui a suonare la carica, a dare la possibilità ai granata, fino a quel momento in balia dei padroni di casa, di ritrovare motivazioni e orgoglio per andare ad agguantare un pareggio che alla fine dei primi 45 minuti sembrava un miraggio. Il mercato chiama, è vero, ma per il Toro privarsi di uno dei suoi uomini migliori sarebbe davvero assurdo.

Iago Falque, Cairo lo blinda: “Non è in vendita”

Tanto assurdo che a blindare l’attaccante, nei giorni scorsi, è stato lo stesso Presidente Cairo:Non è in vendita”, aveva infatti dichiarato il Patron grananta. “E’ una nostra colonna e per lui abbiamo anche detto di no ad offerte importanti”. Offerte che indubbiamente potrebbero far gola al numero 14 del Toro che, tuttavia, proprio nel postpartita di ieri ha rassicurato tutti: “Io sto benissimo al Torino e ho voglia di rimanere“. Parole che, ad una settimana di distanza da quelle famose dichiarazioni e dopo una prestazione eccezionale come quella contro l’Inter, non possono che far tirare a tutti un sospiro di sollievo. La sicurezza sulla sua permanenza non è ancora garantita al cento per cento visto che alla chiusura definitiva del mercato mancano ancora alcuni giorni ma per Falque e per il Torino a parlare sono stati i risultati. E adesso è davvero come ha dichiarato il giocatore: “dopo due anni così non ci devono essere dubbi su Iago Falque”. 

 


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Andreas
Andreas
3 anni fa

Forza Iago. Iniziare il terzo anno con te è una gioia !!

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
3 anni fa

Non ci sono mai stati dubbi.

eurotoro
eurotoro
3 anni fa

bene dopo la partita di ieri finalmente mi sono tolto 2 DUBBI ENORMI…1: si puo’ giocare col 3 4 1 2…? SI!……. 2: jago falque puo’ giocare nel 3 4 1 2 dietro la prima e la seconda punta? SI! eccezionale il lancio fatto al gallo quindi e’ bravo tanto… Leggi il resto »

Inter-Torino, confronto tra bomber: Icardi sfida Belotti

Inter-Torino, i Top e Flop: Nkoulou non all’altezza, secondo tempo da incorniciare