Ferigra, con i diversi giocatori granata positivi al Covid-19, potrebbe risultare per Nicola un’alternativa utile in difesa

Il Torino questa mattina è potuto tornare ad allenarsi in gruppo, dopo più di una settimana. Infatti l’ultimo allenamento collettivo risaliva a lunedì. Poi lo stop forzato in seguito alla notizia, arrivata come un fulmine a ciel sereno martedì 23 febbraio, di diversi giocatori granata positivi al Covid-19. All’allenamento odierno hanno preso parte diversi giocatori della Primavera di Cottafava. Trai i presenti c’era anche Ferigra che potrebbe diventare la prima alternativa del reparto difensivo in vista del match in programma domenica contro il Crotone, alle 15. Il difensore centrale ecuadoriano potrebbe sfruttare questa opportunità per rilanciarsi dopo un inizio di stagione ai margini.

Le prestazioni in Primavera

Ferigra ha trovato spazio nella Primavera di Cottafava nelle due penultime gare disputate contro Genoa e Fiorentina. Invece, nell’ultimo match contro il Bologna, il difensore ecuadoriano non è stato nemmeno convocato. Contro il Genoa, Ferigra è sceso in campo a sorpresa, a due anni di distanza dalla sua ultima partita in Primavera. Nel match, finito 0-1 in favore dei granata, Ferigra ha sfoderato un’ottima prova anche se ha dovuto lasciare il campo a causa di una botta rimediata al 6′ minuto del secondo tempo. Al suo posto è entrato Todisco. Anche nella partita successiva contro la Fiorentina, persa 0-1, il difensore ecuadoriano ha portato a casa una buona prestazione, risultando il migliore in campo tra i granata.

Il futuro sembra essere lontano da Torino

Ferigra, fino ad oggi, non è riuscito a ritagliarsi il suo spazio in prima squadra, tanto che il numero 45 del Toro a gennaio è stato molto vicino alla cessione, con diverse squadre di serie B che erano interessate a lui. Il Torino ha cercato di cedere in prestito lui e Adopo per fare trovare a questi due giovani ex Primavera una squadra che potesse farli giocare. Con il secondo c’è riuscito, infatti il centrocampista è stato ceduto in prestito alla Viterbese, con Ferigra invece no. Adesso il difensore granata avrà una chance per rilanciarsi in prima squadra anche se il suo futuro pare ormai lontano da Torino.

Erick Ferigra
Erick Ferigra, difensore del Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-03-2021


Lazio-Torino è costata 70 mila euro: il prezzo di una partita fantasma

Willie Peyote, dall’inno per Glik a Sanremo: “La prossima canzone? La dedico a Izzo”