Torino-Genoa 3-0, i Top e Flop della sfida del Grande Torino

Per Belotti 7° gol di fila, Sirigu non festeggia: i Top e Flop di Torino-Genoa

di Giulia Abbate - 17 Luglio 2020

Top e Flop di Torino-Genoa / I granata segnano e non subiscono: bene attacco e difesa ma a fine partita Sirigu scappa negli spogliatoi

Tre punti pesantissimi quelli arrivati ieri sera contro il Genoa: il Torino di Longo doveva vincere a tutti i costi per avvicinarsi alla salvezza e vittoria è stata. Una vittoria nella quale spicca soprattutto Belotti, come sempre trascinatore e al 7° gol consecutivo, ma anche Bremer che in difesa si riconferma e in attacco diventa un vero e proprio incubo per i liguri. E poi c’è Lukic che chiude il match e un reparto difensivo che finalmente torna a blindare la porta granata. Un risultato fondamentale, dunque, nel quale non manca però qualche sbavatura. E allora ecco cosa ha funzionato e cosa no in Torino-Genoa.

Torino-Genoa 3-0, i Top

Belotti. Sette gol in sette partite, Rizzitelli e Immobile alle spalle e davanti a sé la possibilità di raggiungere la Storia del Toro. Nomi come Ossola, Gabetto e addirittura Capitan Mazzola. Ma non solo: Belotti non è semplicemente l’uomo di record, è l’unico vero e concreto esempio che il Torino ha in squadra. Generoso oltre ogni limite, grinta da vendere e quella determinazione che in molti dovrebbero imitare: l’uomo in più di Longo che ancora una volta mette il sigillo sul match che potrebbe regalare la salvezza definitiva ai granata. Ora, la palla passa alla società: un Belotti così non deve lasciare Torino.

I tre gol. Per trovare un attacco granata in grado di segnare tre reti in una sola partita bisogna tornare al dicembre scorso. A quello sciagurato pareggio contro un Verona capace di rimontare dal 3-0 al 3-3 finale. Da allora il Toro non è più riuscito ad essere così incisivo sotto porta. Fino a ieri dove non solo la squadra di Longo è tornata davvero pericolosa ma è anche riuscita a blindare il risultato scongiurando ogni tentativo di rimonta dei liguri. Tre gol che riportano un po’ di speranza e morale e che avvicinano il Toro alla salvezza.

La difesa. Finalmente Longo può tornare ad ammirare una difesa in grado di aiutare davvero Salvatore Sirigu a mantenere la porta inviolata. Un 0 nella casellina dei gol subiti che manca dal match vinto contro l’Udinese (1-0) e che suona quasi come un mezzo miracolo visti gli ultimi risultati. Questa volta i difensori granata non tradiscono: Lyanco, nonostante qualche fallo di troppo, non commette errori madornali così come Nkoulou e Bremer che si regala anche la gioia personale del gol. Questa volta il reparto arretrato non tradisce e il Toro vince: il copione, ora, va ripetuto.

Torino-Genoa 3-0, i Flop

I primi 25 minuti. La vittoria è arrivata e questo è quello che conta. Tuttavia, i granata faticano soprattutto ad inizio partita e, fino alla rete del vantaggio siglata da Bremer, è il Genoa a condurre i giochi. Un Genoa che soprattutto con Pinamonti prova a far male ad un Toro che sembra la copia di quello visto nelle precedenti sfide. Poi, il vantaggio ribalta i fronti di gioco e a quel punto è la squadra di Longo a condurre le danze. Il Toro vince, dunque, ma i fantasmi non sono ancora del tutto scacciati.

Sirigu e la festa mancata. Come già successo dopo la vittoria contro il Brescia, a fine partita Longo richiama tutti a centrocampo. Un cerchio per dare e darsi la carica, per convincersi che il Toro vale molto di più di quello visto nei mesi scorsi. Ma anche un cerchio nel quale mancava uno dei pezzi pregiati dello scacchiere di Longo: Sirigu. Il portiere dei miracoli non ha infatti festeggiato la vittoria con i compagni e al triplice fischio ha imboccato immediatamente la strada degli spogliatoi. Nemmeno De Silvestri è riuscito a trattenerlo. Un’immagine non certo confortante.

Salvatore Sirigu of Torino FC makes a save during the Serie A football match between Torino FC and SS Lazio.

6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
brigolo
brigolo
2 mesi fa

flop Sirigu, per favore cerchiamo di essere seri, se non ci fosse stato lui insieme a pochi altri saremmo già mezzi affondati da quel di. redazione per una volta potevate chiudere un’occhio…. di FLOP nel toro ce ne sono quanti ne volete e non solo da ieri sera.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa
Reply to  brigolo

flop a Sirigu significa avere un tasso alcolemico molto fuori norma.

non avevo colto la cosa; ti ringrazio per averla messa in evidenza

radice10
radice10
2 mesi fa

Salvo catastrofismi vari possiamo dire di aver raggiunto la salvezza, e quindi perché non approfondire queste voci di un interessamento da parte di “El Bakar” imprenditore del Kuwait sull’acquisto di una società di calcio Italiana? Si parla del Toro ( no Roma perché lui ha smentito la notizia)

ardi06
ardi06
2 mesi fa
Reply to  radice10

Magari

Vegeta
Vegeta
2 mesi fa

Comunque forse si voleva dire un 3-0 perché tre goal li si è segnati anche con il Brescia… (3-1)…

maurone
maurone
2 mesi fa
Reply to  Vegeta

Bravo, è lo stesso commento che volevo fare io