La probabile formazione del Torino contro il Genoa: Nicola conferma il 3-5-2. Ansaldi in vantaggio su Murru a sinistra. E davanti ancora Zaza-Belotti

Pochi stravolgimenti e mirati, perché le partite si possono cambiare anche col cronometro che corre. La formazione del Torino che sfiderà il Genoa, sabato 13 febbraio alle ore 15, ricalcherà quasi totalmente quella che a Bergamo aveva iniziato male e poi ripreso la sfida di sette giorni fa contro l’Atalanta. Davide Nicola insisterà ancora, almeno dall’inizio, sul 3-5-2. L’unico assente sarà Antonio Sanabria, ancora alle prese con il contagio da coronavirus. Per il resto, il gruppo è al completo. “Il Toro è un cerchio”, ha detto il tecnico alla vigilia, “nessuno è al centro e nessuno è ai margini”. Qualcuno, però, partirà dalla panchina. Più o meno gli stessi che già lo avevano fatto al Gewiss Stadium.

Verdi a partita in corso, Nkoulou più di Lyanco

Verdi scalpita, ad esempio, ma è ancora Zaza il favorito per la maglia accanto a Belotti. E Nicola non sembra al momento orientato a modificare l’assetto di partenza per favorire l’ingresso nell’undici del suo numero 24, pronto però a incidere a partita in corso. A centrocampo, gli esterni saranno Singo e Ansaldi (in vantaggio su Murru), il perno centrale sarà quel Mandragora che tanto bene ha fatto al suo esordio in granata. Al suo fianco agiranno Rincon e Lukic. E in difesa? Lyanco si giocherà fino all’ultimo le sue carte, ma i favoriti restano i tre di una settimana fa: Nkoulou centrale, Izzo e Bremer braccetti.

Probabile formazione Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Zaza, Belotti. A disposizione. Milinkovic-Savic, Ujkani, Buongiorno, Lyanco, Murru, Rodriguez, Vojvoda, Baselli, Gojak, Linetty, Bonazzoli, Verdi. Allenatore. Nicola
Indisponibile: Sanabria

Belotti
Andrea Belotti e Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-02-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rotor
rotor (@rotor)
9 mesi fa

N’Kolou non deve piu’ giocare, punto e basta e a giugno se vada a far danni altrove, come da lui desiderato.

Denis-Joe
Denis-Joe (@elmolewis)
9 mesi fa

Bonazzoli in panchina… Se invece giocasse e dovesse segnare anche oggi un goal decisivo, cosa fai domenica prossima?
Metti Sanabria?
E c’è pure Zaza che tira Nicola per la giacchetta perchè vuole giocare…
Ma se invece di Sanabria prendevano un centrocampista in più?

Pedric
Pedric (@giorgia2004)
9 mesi fa

Zaza è vicino alla proprietà ( famigghia).
Il ragazzo vuole giocare. Fine della discussione.

pennina
pennina (@pen-nina)
9 mesi fa
Reply to  Pedric

eccerto, abbiamo scelto nicola per essere più ubbidienti… dormi stellina, che è presto…

Pedric
Pedric (@giorgia2004)
9 mesi fa
Reply to  pennina

Ciao Gnu Gnu Penni
Dimenticavo che sei l’addetto ai contratti, dato che ti occupi anche di togliere il tappo alle biro.
Ripassa però le scadenze, perché ho visto che non le sai.

Nicola spiega il rito del cerchio a fine partita: ecco a cosa serve

Ora Baselli può incidere: il Toro ha un’arma a partita in corso