Torino, il bilancio 2017: anche i costi aumentano, monte stipendi da settimo posto - Toro.it

Torino, il bilancio 2017: anche i costi aumentano, monte stipendi da settimo posto

di Valentino Della Casa - 29 Maggio 2018

I costi del Torino FC del 2017, dati del bilancio: 11,7 milioni di euro in stipendi in più per la prima squadra, cala invece la quota del settore giovanile. Aumenta anche il prezzo dei prestiti

18,4 milioni di euro. Tale è l’aumento dei costi del Torino, come ascritto nel bilancio 2017 depositato pochi giorni or sono alla Camera di Commercio. Un aumento considerevole, ma comunque inferiore rispetto all’aumento dei guadagni, che porta a 92,1 milioni di euro spesi nell’anno solare, a differenza dei 73,7 del 2016. Quali le voci più importanti? Quelle legate agli stipendi, senza alcun dubbio. La società di Urbano Cairo ha aumentato di circa 11 milioni le spese per i tesserati della prima squadra, senza tuttavia trarne un vero e proprio godimento dal punto di vista sportivo: giocatori come Niang, Rincon e altri acquisti dello scorso calciomercato hanno portato a un considerevole incremento degli emolumenti (si intende sempre l’importo, così come anche la voce delle entrate riportata in altri articoli), ma aumentato è anche il costo dello staff tecnico (che, è bene sottolinearlo, si riferisce al solo Mihajlovic, dal momento che l’esonero è avvenuto nel 2018). Diminuite, invece, le spese per il Settore Giovanile, ed è incredibile l’abbattimento delle minusvalenze, con soli 2mila euro contro i circa 300mila del 2016.

Torino FC, bilancio 2017: monte ingaggi da settimo posto

Con 47,5 milioni di euro lordi, il Torino FC dimostra di essere una delle squadre che maggiormente spendono per i salari dei propri tesserati della prima squadra. Una cifra molto alta, che posiziona il Toro al settimo posto per monte ingaggi (ampiamente coperto dalle entrate), tra giocatori e staff tecnico. Le spese per il settore giovanile, invece, sono leggermente diminuite: si è passati da 1,6 milioni del 2016 a 1,4 del 2017. Una diminuzione che, paradossalmente, ha portato a maggiori successi sportivi e che rimarca ancora una volta l’ottimo lavoro dei Responsabili Bava e Benedetti e di tutti i collaboratori. Un’altra cifra interessante da tenere in considerazione sono i circa 12,5 milioni di euro spesi per servizi, consulenze sanitarie, e costi vivi delle varie gestioni come quella dello stadio Grande Torino (1,7 milioni), mentre è calato di circa 50mila euro il costo dell’acquisto di divise ufficiali e quello di acquisti di materiali di consumo vari (dai 945mila della precedente gestione agli 896 di quella del 2017). 2,8 milioni di euro, infine, sono gli stipendi riconosciuti agli altri stipendiati del Toro: dirigenti, segretari e tutti gli altri dipendenti.

Bilancio Torino FC 2017, i costi degli stadi e gli oneri di prestiti

L’ultima voce del bilancio 2017 del Torino FC interessante, da inserire nei costi di gestione, riguarda due aspetti: gli oneri dei prestiti e i costi degli impianti sportivi. Per quanto riguarda il primo punto, il Toro ha speso 3,5 milioni contro li 1,2 del 2017: a incidere sono state principalmente le operazioni che hanno portato in granata Niang e Rincon. È questa la spesa più significativa della voce “debiti a godimento terzi”, dal momento che le spese per gli impianti sportivi sono diminuite di circa 100mila euro. Il Torino ha infatti pagato fino al 30 giugno 2017 i 200mila euro di affitto della Sisport, per poi spostarsi al Filadelfia, che si è dimostrato un vero e proprio affare per quanto riguarda l’affitto, ma non per le spese vive e di mantenimento, che si sono decisamente alzate rispetto alle spese ordinarie della Sisport. Nella prossima puntata, si trarranno le conclusioni da tutte queste indicazioni.

Torino FC, bilancio 2017 / 1: le plusvalenze
Torino FC, bilancio 2017 / 2: gli altri incassi

90 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
2 anni fa

Sarà un mercato di me, sarà un mercato di me, sarà un mercato di meeerdaaaa aaaa!!!!! Come sempre e con qualsiasi bilancio il problema è lui, è sempre solo lui. Ci ho messo anni a capirlo perché non sono sveglio, ingenuo e innamorato della maglia granata. Spero ci liberi prima… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (Gianky1969)
2 anni fa
Reply to  Pedric

Buonasera Pietro, è l’ora della saggezza.

Vita69
MGranata
2 anni fa

Tarda e’ l’ora..mi accingo a godermi il meritato riposo onde poter usufruire di una maggiore resa nell’adempiere i mie doveri lavorativi nella gornata di domani..con la presente le auguro una serena buonanotte a lei alla sua famiglia..con la speranza di poterla leggere nuovamente sulle pagine di questa rinomata testata giornalistica..

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (Gianky1969)
2 anni fa
Reply to  MGranata

Mi ha lasciato basito. Convengo sulle sue positive intenzioni per l’indomani e ricambio, con genuino gradimento, i suoi preziosi saluti.

Vita69
MGranata
2 anni fa

Ciao ne’

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (Gianky1969)
2 anni fa
Reply to  MGranata

😉

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
2 anni fa

Scusate l’ignoranza, ma se i costi sono 92mln e i ricavi mi pare fossero 141, non fa 49?

E perchè qualcuno oggi parlava di 37mln di utile netto?

Richiedo scusa per l’ignorazna quella ignorante.

Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)©
Hic Sunt Leones 61
2 anni fa

@Giankjc (Gianky1969)
ma GranataDentro lavora?
siamo in molti a non sopportare piu’….
Qui non si tratta di idee diverse, solo vorrei anche leggere qualcosa di diverso e non leggerlo ogni tre commenti.
Fermatelo… non c’e’ un numero massimo di commenti al giorno?
Per carita’….. e basta

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (Gianky1969)
2 anni fa

Ciao Hic, non lo conosce nessuno e quindi non saprei dirti. Ad ogni modo, indipendentemente da chi sia in realtà (che interessa poco), è una “prolunga” del torino fc e ha un evidente interesse a far passare certi messaggi preformattati. Per quanto mi riguarda questo tipo di propaganda deve essere… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
2 anni fa

Hic dicono si tratti di un animale mitologico, metà leccaculo e metà addetto stampa…
ma nessuno lo ha mai visto anche se in ogni legenda c’è un fondo di verità…