Il difensore era stato operato per un’ernia inguinale al termine della scorsa stagione, per poi dover tornare sotto i ferri

Manca sempre meno al rientro di Koffi Djidji, che è fuori dal termine della scorsa stagione. L’ex Nantes ha vissuto un’estate a dir poco travagliata: prima le voci di una possibile partenza, poi il rinnovo del contratto con il Toro e l’operazione chirurgica a causa di un’ernia inguinale. Operazione che dal punto di vista clinico sarebbe dovuta essere un semplice intervento, ma che ha portato il giocatore a vivere un vero e proprio calvario. Djidji non ne ha infatti tratto vantaggio ed è stato costretto a tornare sotto i ferri per una seconda volta. Ecco allora che i tempi di recupero sono raddoppiati. Il difensore è ora atteso per la metà di novembre, ma per tornare a pieno regime sarà necessario ulteriore tempo. Certo è che il recupero del classe ’92 metterebbe una toppa a una situazione molto complicata, visto il grave infortunio di Schuurs.

Come è cambiato il Torino

Con l’assenza di Djidji Juric è stato costretto a cambiare qualcosa in difesa. Come braccetto di destra ha giocato infatti Schuurs, che si è adattato alla grande al nuovo ruolo. Ma il numero 26 ha caratteristiche decisamente più appropriate per agire in quella posizione di campo e quando tornerà a disposizione sarà sicuramente un titolare. Anche il tecnico si fida di lui e ne ha sempre parlato bene: “Djidji ha le caratteristiche che ci servono, è un difensore moderno, ha gamba e forza fisica, ti permette di giocare a spazi aperti. Per caratteristiche è il giocatore che vorrei sempre avere“, aveva detto Juric parlando del franco ivoriano. L’allenatore lo aspetta, sperando di averlo a disposizione al più presto possibile per rimettere a posto un reparto martoriato dalla sfortuna.

Koffi Djidji
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-10-2023


20 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
7 mesi fa

è un vero peccato che tu non possa ancora partecipare a questa straordinaria galoppata della cairese verso l’Europa Koffi … buona guarigione e Buon Natale

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  mavafancairo

Le PERSONE INUTILI NELLA VITA sono quelle che scrivono 10 100 1000 quello che non funziona:   Le cose così non vanno! E’ tutto sbagliato, Tizio non ci sa fare! Le cose così non vanno! E’ tutto sbagliato, Tizio non ci sa fare! Le cose così non vanno! E’ tutto sbagliato,… Leggi il resto »

Jones
7 mesi fa

colpa di Cairo

valter1
valter1
7 mesi fa
Reply to  Jones

Non penso proprio sia colpa di cairo, ma qualcosa non funziona bene a livello di preparazione…..troppi infortuni muscolari, ne converrai anche tu, immagino.

maximedv
maximedv
7 mesi fa
Reply to  valter1

Sta cosa sembra un po’ una moda per i tifosi di ogni squadra 😃 in realtà gli infortuni di Zima, Djidji, Schuurs, Sazonov non sono di natura muscolare. Gli altri, a parte Buongiorno, erano già fragili muscolarmente prima di arrivare al Torino, ma comunque sono molti meno che in altre… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  maximedv

esatto
ma vaglielo a spiegare a gente che oltretutto si crede esperta

davidone5
7 mesi fa

Dijdi è bravo recuperarlo sarebbe molto importante. Schuurs ha fatto bene anche da esterno di difesa ma al centro vale doppio. Zima è sufficiente ma spesso rotto mentre Sazonov deve andare in prestito per giocare e crescere.

Torino: Sazonov avrà più spazio, ma deve crescere in fretta

Gli esterni non incidono: Vojvoda può essere la novità a Lecce