È in forte dubbio la presenza di Rodriguez contro l’Udinese e per questo Juric ha messo in pre-allerta Buongiorno

In casa Toro si dovranno valutare le condizioni fisiche di diversi giocatori tornati acciaccati dagli impegni con le rispettive Nazionali. Ci sarà da valutare con molta attenzione la situazione legata a Ricardo Rodriguez che lo scorso 12 novembre, nella partita Italia-Svizzera, aveva lasciato il terreno di gioco al 24’ minuto del secondo tempo a causa di un infortunio. È molto difficile che il difensore svizzero riesca a recuperare per il match che il Toro giocherà contro l’Udinese tra le mura amiche dello stadio Olimpico Grande Torino, anche se qualcosa di più si saprà solo dopo gli esami strumentali. Per questo motivo Alessandro Buongiorno sta scaldando i motori e vorrà farsi trovare pronto per continuare a stupire in positivo. Intanto Ivan Juric, con l’infermeria che è tornata a riempirsi, non è tranquillo e spera di recuperare tutti i giocatori il prima possibile.

Buongiorno prestazioni positive tanto da guadagnarsi il rinnovo fino al 2025

Questa stagione per Buongiorno è incominciata in salita, dato l’exploit inaspettato di Rodriguez, ma il numero 99 granata piano piano è riuscito a ritagliarsi il suo spazio collezionando fin qui 6 presenze e meritandosi il rinnovo fino al 2025. Un motivo di vanto per il Toro, dato che Buongiorno è nato a Torino ed è cresciuto nel settore giovanile granata per poi arrivare in prima squadra. Qui, oltre a ottime abilità tecniche, ha dimostrato anche grande personalità. Personalità che vorrà mettere in campo anche contro l’Udinese per dare una mano al Toro, cercando di limitare la squadra avversaria. L’Udinese per ora in campionato ha segnato lo stesso numero di gol realizzati dal Toro, dimostrando di essere una buona squadra che punta tanto anche sulla fisicità. Buongiorno è avvistato e continua a preparare al meglio la partita contro i friulani al Filadelfia.

Juric ha già dimostrato di credere in lui

Buongiorno non vorrà deludere Juric che fin qui con i fatti ma anche a parole ha dimostrato di voler puntare sul numero 99 granata. Infatti, dopo la partita contro il Milan, l’ex tecnico dell’Hellas Verona aveva speso parole al miele per Buongiorno dichiarando: “I difensori? Buongiorno ha più l’attudine di andare come terzo. Buongiorno mi è piaciuto, ma ho dovuto toglierlo per il cartellino giallo: è un giovane su cui puntiamo molto”. Il Toro è consapevole che dopo la sconfitta contro lo Spezia non si potrà sbagliare la partita contro la squadra di Luca Gotti. Oltre a Buongiorno tutti i granata che scenderanno in campo dal primo minuto e anche quelli che saranno chiamati in causa durante la partita dovranno portare a casa un’ottima prestazione e un risultato positivo.

Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno



TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-11-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T9
T9
10 giorni fa

….. avrà sicuramente il colesterolo alle stelle dopo i festeggiamenti di Lunedi serà.

Juric da convincere: Belotti deve svoltare

Zima, titolare e assist-man con la Nazionale: ma nel Toro ha poco spazio