Da Rodriguez a Linetty, passando per Aina e Djidji: Juric sta lavorando anche su alcuni delle vecchie delusioni: fiducia e intensità per non dilapidare gli investimenti

Operazione recupero: quasi riuscita. L’effetto Juric sul Torino c’è e si vede, non solo per l’intensità (e la qualità) del gioco, ma anche per il rendimento dei singoli. Il tecnico è stato efficace, ancor prima che nell’inserire i nuovi calciatori – arrivati tutti a ridosso del 31 agosto -, nello scegliere chi tra i “vecchi” poteva dargli una mano. Ha investito tempo ed energie per recuperare i vari Rodriguez, Djidji, Linetty e Aina. Per necessità innanzitutto, visto che la società gli aveva chiesto espressamente di cavare fuori il meglio dalla rosa (svalutata e demotivata) reduce da due stagioni da incubo.

Djidji, Aina e Linetty se la giocano, Rodriguez fa il titolare

Ivan ci ha provato, agendo con pazienza e dando fiducia a chi gli dava anche solo deboli segnali positivi. Djidji e Rodriguez si sono ritagliati uno spazio nel terzetto difensivo: il francese se la gioca con Zima (in attesa del recupero di Izzo), mentre lo svizzero è il titolare sul centrosinistra. Linetty è in ballo nella batteria dei trequartisti, e con l’infortunio di Praet ha la possibilità di dire ancora la sua. Aina, invece, si alternerà per tutta la stagione con Ansaldi.

Così Juric tutela gli investimenti (finora) fallimentari del Torino

Per la società non può che essere un toccasana, la mano di Juric. I quattro calciatori citati sono stati, finora, investimenti mal ripagati sul campo. Ora possono provare, invece, ad aggiungere valore al collettivo granata. Li aiuta il contesto, che di settimana in settimana si sta facendo più favorevole.

Ricardo Rodriguez
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-09-2021


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Mah, speriamo diano il meglio questo campionato per poi vendere l’intera cooperativa a buon prezzo con soldi da reinvestire intelligentemente. Ah no siamo l’uc, un po’ difficile ciò avvenga

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
1 mese fa

Articolo molto azzardato, almeno a mio parere.
I nuovi sembrano buoni, la cura Juric pure, ma è presto per ballare sui tavoli.
Mi godo il momento, poi chi vivrà…..
Senza mai dimenticare i 3 lustri abbondanti di guano.
#cairovatteneaffankulo

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa

Il centrocampo è la chiave di tutto. centrocampisti con personalità che mantengano il possesso aiutano la difesa. Lo scorso anno si perdevano tanti palloni e con tre passaggi arrivavano davanti a Sirigu. Poteva Juric accettare una cosa così?

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa
Reply to  Mikechannon

Anche i Rincon ,Linetty, Lukic possono giocare ma devono avere uno “buono” a cui appoggiare la palla. Perché se loro devono “pensare” la perdono.

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa
Reply to  Mikechannon

Comunque sempre per “salvarsi” ,chiaro…

Torino, verso Lazio e Venezia con le energie da dosare: Juric ha una strategia

Pobega convince anche contro il Sassuolo: Lazio nel mirino