Juric dopo l’eliminazione in Coppa Italia, si prepara ad affrontare l’Hellas Verona squadra dove ha passato le due scorse stagioni

Per Ivan Juric l’eliminazione in Coppa Italia rimediata contro la Sampdoria è stata una doccia fredda, non solo per il risultato ma anche per la prestazione molto deludente che i granata hanno portato a casa. Ora però c’è pochissimo tempo per leccarsi le ferite perché gli ultimi impegni del 2021 sono ravvicinati. La prossima partita per il tecnico croato non sarà come tutte le altre, Il Toro infatti andrà ad affrontare l’Hellas Verona, la squadra che Juric ha guidato nelle due scorse stagioni ottenendo in entrambi gli anni risultati molto importanti e anche un po’ inaspettati. “A Verona il periodo più bello della mia vita” ha confessato l’allenatore. La sfida sarà un bel tuffo nel passato con il tecnico granata che a Verona ha ottenuto un nono e decimo posto, valorizzando molti giocatori come Zaccagni, Amrabat, Kumbulla e Rrahmani. Elementi che poi sono stati delle plusvalenze importanti per il club gialloblù. Però non si può non citare anche Pessina e Dimarco. Giocatori arrivati in prestito rispettivamente da Atalanta e Inter che con il tecnico croato hanno compiuto un grande percorso di crescita, facendo aumentare il loro valore.  Ma ora Juric è concentrato solo sul Toro e vorrà dare sicuramente continuità alla vittoria che i granata hanno ottenuto nell’ultimo turno di campionato che si è giocato.

Juric post Sampdoria: “Se giochiamo così con il Verona prendiamo 6 gol”

Dopo l’amara sconfitta contro la Sampdoria Juric ha dichiarato: “Nell’occasione del primo gol siamo stati troppo morbidi sulle seconde palle: se avessimo avuto lo stesso atteggiamento contro una squadra tipo il Verona, avremmo preso sei gol”. Parole che testimoniano come il tecnico croato, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, abbia subito voluto cambiare pagina iniziando a pensare alla partita contro la sua ex squadra. Match che non sarà per niente facile per il Toro. Con il Verona che la scorsa estate dopo l’addio di Juric aveva deciso di puntare su Eusebio Di Francesco per poi cambiare allenatore dopo un avvio di stagione complicato, puntando su Igor Tudor che sta facendo molto bene, anche se anche i gialloblù questa settimana sono stati eliminati dalla Coppa Italia perdendo contro l’Empoli. I veronesi in classifica distano solo un punto dai granata e Juric vuole agganciare o superare l’Hellas Verona a tutti i costi. Anche perché il Toro non potrà più permettersi di portare a casa una prestazione come quella rimediata contro la Sampdoria. Il tecnico croato inoltre non vorrà certamente fare brutta contro la sua ex squadra, dove in due anni si è tolto grandi soddisfazioni nonostante qualche screzio con la società gialloblù.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-12-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T9
T9
7 mesi fa

Speriamo sia tutta una strategia per lisciargli il pelo prima di zompargli addosso.

T9
T9
7 mesi fa
Reply to  T9

A fatica, ma pelo lisciato!

Emil
Emil
7 mesi fa

Juric ti adoro per quello che stai facendo, però mo basta co sto Verona…. soffro di gelosia retroattiva 😀

thethaiman
thethaiman
7 mesi fa
Reply to  Emil

Si ma se con una dichiarazione ci fanno 6 articoli alla fine sembra che uno ribadisca il concetto millanta volte. L’ha detto, basta.

Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
7 mesi fa

Incrociamo le dita, tocchiamo ferro e zebe dei, e vediamo di farne e non prenderne “sei”…. FSVCG

Juric-Tudor, amici nemici: “fratelli” con la stessa idea di calcio ora avversari

Zaza e Baselli sono un caso: la “scelta tecnica” può portarli via dal Toro a gennaio