Magnus Warming resta una scommessa da vincere per Juric, che avrebbe preferito un prestito nel mercato di gennaio

Che Magnus Warming fosse una scommessa non è di certo una novità, ed ora è arrivata la conferma anche da Ivan Juric. Il giovane danese, che si è visto molto poco nel corso di questa stagione, secondo il tecnico non è ancora pronto per un campionato come la Serie A. Impiegato solo per qualche spezzone di partita, deve ancora crescere non solo tecnicamente ma anche fisicamente per poter davvero dire la sua.

Warming, Juric apre uno spiraglio per il futuro

Schiettezza e sincerità, tra le caratteristiche prinicipali di Juric, sono emerse ancora una volta in conferenza stampa: “Warming? Penso che avrebbe dovuto andare a giocare in prestito a gennaio. Non è ancora pronto a giocare a questi livelli ma penso che in futuro lo potrà diventare“. Questa la sentenza del tecnico granata in riferimento al suo attaccante. Un giudizio che lascia poco spazio alle interpretazioni.

Warming, cinque presenze in crescendo in granata

Il riferimento al futuro fa però ben sperare. Le potenzialità di base ci sono e si sono intraviste nelle cinque presenze che ha collezionato. Che sia stata una questione di necessità o un premio per il alvoro svolto, Warming ha avuto un crescendo non solo a livello prestazionale ma anche sul fronte del minutaggio. Del lavoro mirato e qualche esperienza nella Serie cadetta potrebbero rivelarsi cruciali per il suo percorso basato sulla lungimiranza.

Magnus Warming
Magnus Warming
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-03-2022


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
thethaiman
thethaiman
2 mesi fa

Abbiamo messo in croce giocatori come Martinez, Berenguer e Boyè (ora convocato per la preselezione in nazionale) o Soriano che qualitativamente erano anni luce superiori alle scamorze Verdi e Zaza. Ci stava di liberarsi di loro ma se poi li sostituisci con elementi improponibili ti ritrovi, da anni, ad avere… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
2 mesi fa

Sono nomi, tanto per far numero. Come Damascan, Koyak & C.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa

Eh
E de lo dice lo zerotreino più sfanxulato della storia in tutti i siti dove è stato, c è da crederci

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
2 mesi fa

Roonff roonff

Mikechannon
Mikechannon
2 mesi fa

Anche Juric e’ poco coraggioso, preferisce perdere con quelli di esperienza in modo di dividere le responsabilità. Pobega trequartista? Solo per spizzare qualche palla e metterci un po’ di fisico. Ma qualcuno un po’ rapido e agile da buttare dentro lo troveranno una volta?

Tredici legni colpiti: Toro sul podio alle spalle di Napoli e Bologna

Il mani di Medel, il gol annullato col Venezia: Toro, l’elenco dei torti è lungo