Come all’andata contro i rossoblu, Bonifazi è vicinissimo alla maglia da titolare. Per il difensore del Torino è un’occasione d’oro per la conferma

Kevin Bonifazi sa benissimo che un’occasione così non potrà farsela scappare. Mai. L’infortunio è infatti finalmente alle spalle, il difensore del Torino sta tornando a disposizione di Walter Mazzarri a tutti gli effetti. Anzi, è già tornato, ed è carico, tantissimo: sa che in questi giorni si giocherà la possibile titolarità in Cagliari-Torino (in programma sabato 31 marzo alle 15.00), soprattutto se l’allenatore granata dovesse confermare la difesa a tre che ha in mente per rivoluzionare il suo Torino in queste ultime gare. Ed è curioso come da Torino-Cagliari a Cagliari-Torino, Bonifazi è capitato nella stessa situazione: Mihajlovic pensava di schierarlo nella partita nella quale si sarebbe giocato buona parte del suo futuro, Mazzarri pensa di faro ora, con un futuro ancora tutto da costruire.

Bonifazi: la Spal formativa per la difesa a tre. Ora la riprova con Mazzarri

L’esperienza di Kevin Bonifazi nella Spal è stata, sotto questo punto di vista, decisamente formativa. Con Semplici, in Serie B, i romagnoli impiegarono in maniera continuativa la retroguardia composta da tre difensori, e proprio in quel ruolo (talvolta anche come terzino), Bonifazi fece vedere davvero ottime cose. Ora, Mazzarri si aspetta di rivedere quell’applicazione e quei movimenti anche in Serie A, anche contro avversari di ben altra caratura, anche sapendo che il giovane ex Primavera ha alle spalle pochissime partite giocate. È l’applicazione che vuole vedere da un giocatore che vuole meritarsi la conferma nel Torino, dopo aver rifiutato lo Zenit la scorsa estate, anche per la prossima stagione: Bonifazi vorrebbe infatti evitare di finire al centro di querelle di calciomercato, ma restare a Torino (se avrà le giuste conferme) per giocarsi il posto finalmente da titolare. In questa settimana, Bonifazi sfiderà una difesa altrimenti di 99 anni (36 Moretti e Burdisso, 27 Nkoulou), e proprio al posto dell’Emiliano granata potrebbe il giocatore scendere in campo. Molto dipenderà proprio da Mazzarri: il tempo di sperimentare c’è, quello di puntare sui giovani pure, come vorrebbe anche Cairo. Bonifazi ora scalpita davvero: la sua occasione, dal Cagliari a Cagliari, è forse in arrivo.


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
4 anni fa

per me è sbagliato completamente pensare che se fallisse la partita di cagliari dovrebbe essere bocciato. se si fanno giocare i giovani bisogna appoggiarli e crederci piu’ che loro stessi. soprattutto l’allenatore ha una parte fondamentale di credibilità; non deve mandarlo in campo come un contentino perche’ altrimenti sentirebbe la… Leggi il resto »

Bischero
Bischero
4 anni fa

Tutti parlano di lyanco Bonifazi e barreca… Quello é un cretino l altro non capisce e non li fa giocare Ma la verità é che sono stati perennemente rotti tutto l anno. Magari mi sbaglio ma la rifondazione ripartirà da loro. Mi sembrano adatti a giocare con una difesa a… Leggi il resto »

Mussi94
Mussi94
4 anni fa

Ma figurati se gioca. Ammesso e non concesso che passi a 3, metterà Moretti, Burdisso e N’Koulou.

Belotti va via dal Torino? “In una big solo se sarò titolare”

Edera, è il momento di essere protagonista: titolare con l’Under 21 e pronto a prendersi il Toro