Torino, torna il tridente: le due punte per ora non convincono - Toro.it

Torino, torna il tridente: le due punte per ora non convincono

di Francesco Vittonetto - 4 Marzo 2020

La coppia Belotti-Zaza, a Napoli, non ha convinto Longo. Al Filadelfia tornano le prove di 3-4-3: Edera e Millico si mettono in mostra

Dopo aver ascoltato le parole di Moreno Longo dal San Paolo, al termine di Napoli-Torino, era un semplice esercizio di preveggenza asserire che al Filadelfia, in questa settimana, il 3-5-2 sarebbe tornato momentaneamente in soffitta: “Sui due attaccanti abbiamo lavorato dieci giorni. Non voglio dare una bocciatura definitiva, ma da loro serve una disponibilità importante”. Belotti e Zaza, in coppia, non hanno convinto il tecnico granata. Che nei due allenamenti a porte aperte di questa settimana ha infatti rilanciato il 3-4-3, con due ali a supporto di una punta centrale. L’atteggiamento tattico preferito da Mazzarri, e utilizzato anche dall’ex mister della Primavera al suo esordio contro la Sampdoria, è tornato a caratterizzare le esercitazioni.

Torino, il lavoro sul tridente: Longo mischia le carte

Quando lo si vedrà in partita (e contro quale avversario) resta ancora un ufficioso mistero. Probabilmente il Toro tornerà in campo solo nel fine settimana del 14-15 marzo, ma una decisione definitiva sui recuperi da parte della Lega di Serie A arriverà in giornata.

Intanto ancora ieri, di fronte a 300 tifosi, l’attacco granata si è disposto a tridente. Verdi-Zaza-Millico da un lato, Edera-Belotti-Berenguer dall’altro. Le pedine in questa fase sono mobili: lunedì i trii erano ancora diversi.

Edera e Millico: “Ci siamo anche noi”. E al Fila arrivano applausi

Di certo a mettersi in mostra sono stati i due ragazzini. Millico è rientrato dopo qualche giorno di mal di schiena, e lo ha fatto mostrando subito buona gamba. Edera vive un momento di ottima forma, ben testimoniato dal gol di Napoli. E al Fila si è preso più volte la scena, nella due giorni a spalti gremiti.

Smaltita la botta presa nell’ultima seduta – che non dovrebbe portare ad uno stop -, il 20 continuerà ad avanzare la sua candidatura per un posto da titolare. Longo, visto il momento delicato, tiene in considerazione tutti perché chiunque, con la giusta voglia, può cambiare ritmo ad un Toro frastornato.

più nuovi più vecchi
Notificami
vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

Confermo Edera-Belotti-MI11ICO.Dale Moreno💪💪💪

mas63simo
Utente
mas63simo

Che ve lo dicevo a fare ! Non ci voleva un scienziato nucleare x capire che quelle 2 punte (visti i precedenti Lazio-Toro 4-0)non potevano giocare insieme. Bisogna portare a casa punti quindi :prima non prenderle 451 e via andare.

GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
Utente
GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)

molto d’accordo
servono punti ora. anche brutti e cattivi e alla bisogna catenacciari. come il Napoli con il Barcellona per dire. zaza poi è indisponente quindi fuori a prescindere.