Il nuovo acquisto ha sostituito Buongiorno dopo l’infortunio: ora dovrà affrontare squadre complicate al comando della difesa

Il Torino prosegue la preparazione in vista della gara contro la Lazio, la prima di una complicata serie di prove che attenderanno i granata nei prossimi dieci giorni. Ivan Juric sarà costretto a fare ancora a meno di Alessandro Buongiorno: come comunicato dal club il difensore ha praticamente smaltito l’infortunio alla spalla e a breve si riunirà ai suoi compagni. Al centro della difesa toccherà quindi ancora a Lovato. L’ex Salernitana non ha esordito benissimo in maglia granata: pochi minuti contro i suoi ex compagni e una prova insufficiente contro il Sassuolo, colpevole di aver perso la marcatura su Pinamonti. Contro il Lecce invece è arrivata una buona prova, in una gara mai in discussione.

Ora serve una prova di maturità

Nei prossimi giorni l’asticella si alzerà e non poco: il Toro affronterà in ordine Lazio, Roma, Fiorentina e Napoli. Lovato dovrà fare i conti con alcuni degli attaccanti più forti della Serie A e dovrà mantenere alta la concentrazione per non far rimpiangere il roccioso Buongiorno. Servirà una prestazione in stile Lecce, in cui ha difeso bene sia su Piccoli che su Krstovic. Entrambi erano due clienti decisamente scomodi: il primo è bravo a tenere il pallone e fa della sua fisicità uno dei punti di forza. Il secondo è noto al campionato italiano per essere molto pericoloso sottoporta. Il periodo negativo che sta vivendo il montenegrino non lo ha di certo aiutato, ma Lovato è stato bravo a limitarlo il più possibile. Ora al Grande Torino arriverà la Lazio di Maurizio Sarri, reduce dalla sconfitta contro il Bologna e affamata di punti. Al centro della difesa dovrebbe esserci ancora l’ex Salernitana viste le ultime uscite non convincenti di Sazonov. Juric si fida e il ragazzo vuole ripagarlo: per Lovato è il momento di fare la differenza.

Matteo Lovato
Matteo Lovato
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-02-2024


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
thethaiman
1 mese fa

Se arriva Gattuso ritorneremo la squadra che subiva 15 tiri a partita. Ad un certo punto a Sirigu venne il vomito con tutte le bombe che arrivavano, spesso da dentro l’area.

mavafancairo
1 mese fa
Reply to  thethaiman

l’altra sera ho visto Brest-Marsiglia, è riuscito a perdere in 11 contro 10 senza fare un tiro in porta, è dall’inizio dell’anno che non vince una partita … Vanoli, invece, ho scoperto perché è fra i candidati, nel 2016 è stato assistente tecnico di Ventura … la cairese fc fa… Leggi il resto »

carlo m
carlo m
1 mese fa
Reply to  mavafancairo

porc!
va be’ è da vedere meglio questo Vanoli.

Charlie66
1 mese fa

La Juve proibisce i tornei per bambini ai club legati al Torino se a qualcuno fosse sfuggita la notizia!!!

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  Charlie66

A me no,ma oramai lo schifo di quelli li non ha limiti, sono senza vergogna

carlo m
carlo m
1 mese fa
Reply to  Charlie66

charlie, se è vera, va detta alla Radazione.

James 75
James 75
1 mese fa

A fine anno via con Juric, con tutti i RISO BOYS, a meno che fa davvero un grande girone di ritorno,allora forse…..

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa
Reply to  James 75

Be meglio del grande

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa
Reply to  Sunnapunna

Giovane promessa.dell EST con due piedini mamma mia

Tameze torna dalla squalifica: Juric avrà più scelte a centrocampo

L’attacco del Torino: tra Sanabria e Pellegri si inserisce anche Okereke