Gli screzi tra il Torino e Nkoulou sono stati sedati da Nicola, che avrebbe recuperato la fiducia del difensore

Vedute diverse che potrebbero riconciliarsi in occasione di Atalanta-Torino, quelle di Nkoulou e della società granata. I due attori in questione, che si sono resi protagonisti di alcuni screzi a partire dall’inizio della scorsa stagione, potrebbero infatti essere arrivati ad un punto di contatto ed aver quindi temporanemanete seppellito l’ascia di guerra. A fare da paciere Davide Nicola, ingaggiato al posto di Giampaolo per risollevare la china a partire proprio dalla motivazione dei singoli. Con Nkoulou, sulla lista partenti di gennaio, dovrebbe esserci riuscito.

L’ultima partita in campionato di Nkoulou risale a dicembre

L’ultima apparizione in campo del difensore ex Marsiglia risale al 12 dicembre 2020, nel match contro l’Udinese, mentre l’ultimo match giocato è invece quello valido per gli ottavi di Coppa Italia. Entrambi emblemi di un inizio stagione da dimenticare e che ha raggiunto il culmine con il “no” di Nkoulou al Rennes, presagio di una rottura definitiva. Passare dall’essere imprescindibile all’essere messo ai margini, aembrava aver gravato enormemente sul rendimento del camerunese. A ribaltare le sorti ci ha però pensato Nicola, recuperando il rapporto con il giocatore con l’intenzione di dargli il suo spazio sul rettangolo verde.

Nicola su Nkoulou: “Chi è rimasto ha a cuore l’obbiettivo”

Ci interessa che chi è rimasto, ha dimostrato di avere a cuore l’obiettivo da perseguire.“, queste le parole spese dal tecnico in riferimento al camerunese, rimasto in dubbio fino all’ultimo. Affermazioni che fanno presagire risvolti positivi, sopraggiunti dopo un discorso faccia a faccia con il diretto interessato: “Con la chiusura del mercato, abbiamo parlato da uomini e non c’è bisogno di aggiungere nulla. Il parlare ora è relativo comunque. Io mi occupo di campo. Mi interessa solo il gruppo, tutti potranno essere determinanti. Siamo tutti molto concentrati.“. Tutti devono essere bravi a giocarsi le proprie chance e quelle di Nkoulou potrebbero cominciare proprio dall’Atalanta.

Nicolas Nkoulou
Nicolas NKoulou
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-02-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella) (@rondinella-new)
9 mesi fa

Io giocherei con Izzo – Buongiorno – Bremer ed il disertore qui sopra lo vorrei ad allenarsi con la primavera, anche perché nel rapporto errori stupidi/minuti giocati da un anno a questa parte è sicuramente il numero 1 (il solo Lyanco gli sta vicino). In ogni caso mi fido di… Leggi il resto »

Pedric
Pedric (@giorgia2004)
9 mesi fa

Ma come? Ma non dovevamo metterlo. In tribuna? Adesso addirittura titolare…
A gonade dentro si contorceranno le budella. Speriamo domani sia di riposo.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE) (@vanni)
9 mesi fa
Reply to  Pedric

Se gioca Nkoulou, gonade dentro cambia co co co. Fa la carta igienica del capo.

Ultrà
Ultrà (@ultra)
9 mesi fa

proprio perchè deve guadagnarsi il prossimo ingaggio con l’ultimo contratto che andrà a firmare…va schierato con l’Atalanta…con cui non devi cercare i punti salvezza! e vedremo come si comporta…o ancora pensiamo a Lyanco e Bremer…per salvarci?

T9
T9 (@t9)
9 mesi fa
Reply to  Ultrà

Bremer ti ha fatto 2 gol quest’anno e 3 l’anno scorso. Insieme ai gol di Izzo sono una delle poche armi che abbiamo gratis

“Il Toro, un valore senza tempo”: il comunicato contro Cairo pubblicato su Il Sole 24 Ore

Nicola scommette su Sanabria: “Tecnico, moderno, è quello giusto”