Dal 26 febbraio, Nkoulou è alle prese con il Covid: aspetta ancora il tampone negativo. Per Nicola è un’assenza pesante

Non ci sarà nel derby contro la Juventus di sabato 3 aprile, lo si può scrivere già oggi – 28 marzo – con certezza. Nicolas Nkoulou sta vivendo un calvario. Il Covid ancora non è alle spalle, tanto è vero che ancora ieri mancava quel tampone negativo che sarebbe il primo passo per avvicinare il recupero. Il difensore del Torino era uno dei calciatori contagiati nel focolaio esploso all’interno del gruppo squadra. Dal 26 febbraio è entrato in isolamento e non ne è ancora uscito: nel mezzo, in più di un mese, ci sono stati i sintomi, di entità non trascurabile. Avranno delle conseguenze, inevitabilmente, che ritarderanno di qualche giorno il rientro a pieno regime.

Nkoulou, caso delicato: i prossimi passi

Rispetto, ad esempio, ai recuperi di Bremer e Belotti – i quali sono scesi in campo poco dopo aver superato i test medici -, il caso di Nkoulou è più delicato. I prossimi passi sono presto spiegati. Il calciatore dovrà innanzitutto ottenere la negatività al tampone, poi effettuerà la visita di idoneità sportiva e potrà tornare al Filadelfia. Difficilmente, però, rientrerà in gruppo senza effettuare prima una serie di allenamenti specifici per la riatletizzazione.

Ecco quando può tornare a disposizione del Torino

Dunque non ci sarà contro la Juventus, ma non è detto nemmeno che recuperi in tempo per Udinese-Torino del 10 aprile. Per Nicola è un’assenza pesante. Il tecnico ha messo una pezza con Lyanco, il quale però non sta convincendo (contro la Sampdoria, ad esempio, ha spianato la strada per il gol decisivo di Candreva). Nkoulou aveva dato equilibrio al 3-5-2, ritornando sugli alti livelli a cui aveva abituato i tifosi granata. Ora dovrà recuperare: il lungo stop si farà sentire.

Nicolas NKoulou
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-03-2021


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tric
tric
2 mesi fa

Speriamo che Nicola si ricordi che esiste anche Buongiorno.

pear
pear
2 mesi fa

Quando giocava con Giampaolo dicevate che la Cairese perdeva per colpa sua e adesso che sta fuori e la Cairese perde uguale, è diventato imprescindibile. Non sapete più cosa inventarvi.

tore110
2 mesi fa
Reply to  pear

Ma certo che lo dicevamo @pera , faceva schifo ai tempi , ultimamente era su ottimi livelli , Considerazione inutile e polemica la tua

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
2 mesi fa
Reply to  tore110

Concordo Tore.

Immer
2 mesi fa

Deve sakvaguardarsi per 3prossimo anno nella nuova squadra.

ASIC
ASIC
2 mesi fa
Reply to  Immer

Sai leggere? Ha il COVID

Immer
2 mesi fa
Reply to  ASIC

Certo il prossimo anno sarà ancora con noi.

Verdi, i numeri di un investimento flop. E con Nicola non è titolare

L’ad di Dazn: ” Abbonamenti a tutto il pacchetto ma a prezzi più accessibili”