Torino: numeri e curiosità del girone di andata

2
Zaza Belotti Falque Berenguer
Simone Zaza festeggiato dai compagni Iago Falque, Andrea Belotti e Alejandro Berenguer dopo il gol in Chievo Verona-Torino 0-1

Torino, le curiosità e i numeri al termine del girone di andata del campionato 2018/2019 in vista del girone di ritorno

Il Torino di Walter Mazzarri, del Gallo Belotti, di Zaza, Nkoulou, Sirigu, Rincon, ha chiuso il girone di andata al nono posto della classifica del campionato italiano. I granata nelle prime 19 giornate sono riusciti a conquistare 27 punti e al momento sono a 3 punti dal sesto posto e a 5 punti dal quarto posto che vorrebbe dire Champions League. Il percorso è ancora lungo, mancano le altre 19 giornate prima della parola “fine” anche a questo campionato, ma quello che è certo è che la squadra di Mazzarri alla fine vuole occupare una delle prime posizioni, utili a raggiungere le competizioni europee.

Torino, i granata sono l’ottavo attacco del campionato

Al termine del girone di andata di Serie A il Torino ha realizzato 24 reti: 1,26 gol a partita. E’ l’ottavo miglior attacco del campionato di Serie A: davanti il reparto offensivo granata ha attacchi come quello del Milan, ad una rete di distanza; o quello della Lazio che ha segnato solo 3 gol in più ed è quarto in classifica. Il Torino non è uno degli attacchi più prolifici, ma sicuramente è uno dei più efficaci: nonostante le 24 reti, il Toro si è messo alle spalle squadre come il Sassuolo, capace di segnare 30 reti; e squadre come Genoa e Fiorentina che ne hanno segnate 25.

Torino, quinta miglior difesa: i granata sono soliti nelle retrovie

La squadra di Walter Mazzarri al termine del girone di andata è una delle meno battute in difesa: appena 19 gol subiti, una media di una rete subita a partita. Il reparto arretrato del Torino ha trovato una stabilità, dopo annate che si concludevano con troppi gol subiti e una inevitabile fragilità difensiva che non consentiva di raggiungere gli obiettivi sperati. Il Torino ha dietro di sè squadre come Lazio, Milan, Roma, Sampdoria e Atalanta: tutte davanti ai granata in classifica.

Torino, nel girone di ritorno servono più vittorie e meno pareggi

Unica pecca di questo Torino da record di Walter Mazzarri – imbattuto fuori casa nel girone di andata – è sicuramente la quantità dei pareggi che i granata hanno inanellato nel corso del girone di andata: nove in tutto. Il Torino è infatti la squadra del campionato italiano che ha pareggiato più volte.

Questa è l’unica nota stonata di uno storico girone di andata. I granata hanno alle spalle a quota otto pareggi trovati sul campo squadre come Fiorentina, Cagliari e ChievoVerona.

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)willbull75 Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
Utente
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)

Nono posto con 6 vittorie, 5 delle quali con squadre da retrocessione.
Tanta roba.

willbull75
Utente
willbull75

Si è proprio uno storico girone d’andata! Ma ande’ a ka.ge va