Torino, il ricordo dell'Heysel: "Uniti nella preghiera" - Toro.it

Torino, il ricordo dell’Heysel: “Uniti nella preghiera”

di Francesco Vittonetto - 29 Maggio 2020

Trentacinque anni dalla tragedia dell’Heysel: a Bruxelles, prima della finale di Coppa Campioni tra Liverpool e Juventus, morirono uccisi 39 tifosi

Trentacinque anni fa, allo stadio “Heysel” di Bruxelles, si consumò una tragedia. Trentanove morti, prima di una partita di pallone, la finale di Coppa Campioni del 1985 tra Juventus e Liverpool. Nel settore ‘Z’ dell’impianto fatiscente c’erano i tifosi italiani, bianconeri, tante famiglie. Gli hooligans inglesi, ammassati nell’area attigua e animati dall’alcol, divennero un’onda violenta: spingevano, si accalcavano. Travolsero tutto, parte della struttura cedette. E alla fine si contarono i cadaveri, soffocati da una violenza insensata, fine a se stessa.

Il tweet del Toro e quello del Liverpool

Nel giorno del ricordo anche il Torino si stringe attorno alle famiglie di chi a Bruxelles, quel giorno, ha perso un padre, una figlia, un amico. “Uniti nella preghiera e nel ricordo”, ha scritto il club granata su Twitter, unendosi ai tanti messaggi con cui il mondo del calcio ha voluto commemorare questo 29 maggio.

Tra questi anche quello del Liverpool: “Ricordiamo i 39 tifosi che hanno perso la vita all’Heysel, trentacinque anni fa. You’ll never walk alone”.