Torino, Rincon è pronto a tornare a guidare il centrocampo

Un leader in mezzo al campo: Rincon il punto fermo di Longo

di Veronica Guariso - 29 Maggio 2020

Tomas Rincon è uno dei punti fermi di questo Toro. Longo potrà contare su di lui per la leadership a centrocampo, anche per la prossima stagione

É tutto pronto o quasi per il ritorno della Serie A ed il Toro ha già individuato i punti fermi su cui fare affidamento. Tra questi non può di certo mancare Tomas Rincon, perno del centrocampo granata che si è conquistato un posto da leader all’interno dello spogliatoio. El General resta perciò uno dei giocatori attorno a cui ruoterà non solo il Toro di fine stagione, ma anche quello del prossimo anno e lo ha confermano anche Vagnati, definendolo importante.

Longo può contare su un leader a centrocampo

Dotato di fisicità e grinta, Rincon è tra coloro che possono far valere al meglio la propria esperienza. Alla sua terza stagione in granata si è ormai consolidato tra le pedine più importanti dell’organico del Torino dentro e fuori dal campo. Longo potrà perciò contare su di lui sia per quanto riguarda la leadership che per quanto riguarda la guida del centrocampo. Duro negli interventi ed abile nei contrasti e negli anticipi, el General è utile anche nella fase offensiva del gioco, dove spesso cerca di servire i compagni in attacco. Sarà lui assieme ad altri membri della rosa a formare la colonna portante del Toro del futuro.

Rincon tra i più attivi in quarantena per farsi trovare pronto

Nel periodo di quarantena, il venezuelano ha spesso condiviso i propri allenamenti sui social, dimostrando di essere rimasto attivo per farsi trovare pronto. Il suo impegno e la sua tenacia son gli stessi che si vedono in campo durante le partite e che ben presto potrebbero tornare a fare la differenza. L’obbiettivo del Torino è quello di restare nella massima serie, dopo una stagione sottotono ed è esattamente ciò che Rincon cercherà di portare a termine assieme ai compagni.

Tomas Rincon of Torino FC during a Torino FC individual training sessions.