Sanabria, tornato a disposizione dopo essere stato a lungo positivo al Covid, potrà dare un contributo ai granata, in piena emergenza

Antonio Sanabria, dopo un inizio di avventura al Toro decisamente sfortunato, ora potrà finalmente dare il suo apporto alla squadra di Nicola per centrare l’obiettivo salvezza. Dopo essere arrivato in granata, il 30 gennaio, l’attaccante paraguaiano era risultato positivo al Covid e, di conseguenza, immediatamente costretto ad un isolamento di 21 giorni in una camera di albergo. Il suo primo allenamento è andato in scena domenica 21 febbraio, lunedì 22 il secondo. Poi, martedì, l’Asl chiudeva il Filadelfia, mettendo tutti in quarantena e costringendo i granata a dare forfait per le sfide contro Sassuolo e Lazio. Ieri finalmente il ritorno agli allenamenti collettivi: ora Sanabria può focalizzarsi sulla partita di domenica contro il Crotone.

Il lungo periodo di inattività di Sanabria

Sanabria, nelle sue prime due sedute in granata, aveva spinto sull’acceleratore per cercare di ritrovare il prima possibile la migliore condizione fisica. La sua ultima partita ufficiale, d’altronde, risale al 26 gennaio quando, con la maglia del Betis, affrontò in trasferta il Real Sociedad, partita che terminò 2-2. Domenica e lunedì il Toro si è potuto allenare al Filadelfia in maniera individuale, sfruttando solo gli spazi all’aperto. Da ieri invece i granata hanno ricominciato gli allenamenti in gruppo. L’attaccante ora può finalmente tornare a lavorare con una parte dei suoi compagni e cercare di trovare il prima possibile la forma. Nel delicato match contro il Crotone, si punterà su di lui e sui suoi gol.

La fiducia di Nicola per il paraguaiano

Il primo a credere nella punta è l’allenatore granata. Infatti è proprio Davide Nicola che ha voluto che Sanabria arrivasse al Toro. Il paraguaiano l’anno scorso al Genoa, dopo un’inizio di stagione negativo sotto la guida di Thiago Motta, con l’arrivo del tecnico di Vigone sulla panchina rossoblu aveva avuto un vero e proprio rilancio contribuendo in maniera determinante a condurre la squadra genovese alla salvezza. Ora Nicola e Sanabria cercheranno di ripetere quell’impresa all’ombra della Mole. A partire dal match di domenica dove, nonostante il periodo molto complicato, i granata cercheranno di portare a casa punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

Antonio Sanabria
Antonio Sanabria con la maglia del Betis
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-03-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gpt71
gpt71 (@gpt71)
9 mesi fa

Scusate, ma come PUÒ dare una mano….. DEVE dare una mano !!!

Nicola, dal Crotone al Toro: quattro anni dopo serve un altro miracolo allo “Scida”

Terzultimo senza nemmeno aver giocato: il Toro deve ricominciare da capo