Il ritiro in Spagna per i giocatori che nella prima parte di stagione hanno trovato poco spazio sarà un’occasione per cercare un riscatto

Il Torino, dopo diversi giorni di lavoro tra le mura del Filadelfia, nella giornata di ieri è partito dall’aeroporto di Caselle con destinazione San Pedro del Pinatar che, per circa 10 giorni, sarà la sede del ritiro invernale della squadra guidata da Ivan Juric. In Spagna ovviamente non saranno presenti i giocatori che sono stati o sono tutt’ora alle prese con i Mondiali in Qatar: Nikola Vlasic, Ricardo Rodriguez, Vanja Milinkovic-Savic, Sasa Lukic e Nemanja Radonjic. Mentre tutti i giocatori infortunati, ovvero Wilfred Singo, Karol Linetty, Ola Aina e Perr Schuurs, sono partiti regolarmente per i diversi giorni di lavoro in terra spagnola. Ovviamente per loro ci sarà un particolare occhio di riguardo in modo che possano recuperare la forma al più presto, possibilmente evitando brutte ricadute. Dunque il ritiro a San Pedro del Pinatar per i giocatori che nella prima parte di stagione hanno trovato poco spazio in campo sarà una chance davvero molto importante per mettersi in luce agli occhi di Juric, approfittando anche dell’assenza di diversi giocatori e del fatto che ci siano alcuni granata alle presa con degli infortuni.

Da Zima a Seck: ecco tutti i giocatori che in Spagna vogliono conquistare Juric

La lista dei giocatori che hanno voglia di scalare le gerarchie di Juric e che in Spagna faranno davvero di tutto per mettersi in mostra è molto lunga e spazia da giocatori come David Zima e Matthew Garbett ad altri elementi come Yann Karamoh e Demba Seck, passando per Emirhan Ilkhan, Michel Adopo e Brian Bayeye, giusto per fare alcuni nomi. Tutti questi granata sperano di trovare spazio nelle due amichevoli che il Toro disputerà in Spagna contro l’Espanyol, sabato 10 dicembre, e contro l’Almería, venerdì 16 dicembre, in modo da potersi mettere in mostra in vista della seconda parte della stagione. Questo è quello che auspicano. Ora toccherà a loro tirarsi su le maniche e mettersi a lavorare duramente per arrivare dritti all’obiettivo.

Yann Karamoh
Yann Karamoh
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-12-2022


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

E testiamola questa squadra

f05e8cbabf676a2100520bda666c1d0d.jpg
toro e basta
toro e basta
1 mese fa

Le amichevoli servono anche per testare i giocatori che sono più ai margini. Bisogna anche seriamente valutare de sono da considerare al momento giocatori di serie A e se sì di che livello.

Ivan Moschella entra nello staff di Juric

Vlasic sfida il Brasile ai quarti: è l’ultimo granata rimasto ai Mondiali