Torino-Roma, N’Koulou chiamato all’esame Dzeko

1
17.09.2017 - Torino - Serie A 4a giornata - Torino-Sampdoria nella foto: Nicolas N'Koulou

Il duello d Torino-Roma / N’Koulou è chiamato ad una prestazione perfetta, Edin Dzeko si prepara a dare ancora spettacolo

Si torna al Grande Torino dopo la trasferta contro il Crotone e per il Torino lo scoglio di giornata si chiama Roma. Un avversario alla caccia di una vittoria dopo lo stop impostogli dal Napoli e galvanizzata da un pareggio e da una prestazione ottima in Champions League. Prestazione nella quale ha spiccato Edin Dzeko che sarà certamente l’osservato speciale del match al quale il Torino, N’Koulou su tutti, dovrà fare estremamente attenzione. Sarà quindi proprio questo il duello di questa settimana.

Nicolas N’Koulou.Vivo il duello tra me e Dzeko senza alcuna pressione: è una grande attaccante, ma quella di domenica resta una partita di calcio. La cosa importante non sarà il nostro duello ma la squadra, faremo di tutto per vincere”. Parole, quelle di N’Koulou, che chiariscono quanto il giocatore sia intenzionato a cancellare le sbavature, poche, evidenziate contro il Crotone tornando a dare una solidità alla difesa dal toro che troppo spesso, ultimamente, è venuta meno. Dzeko non sarà di certo un avversario semplice da tenere a bada per il difensore granata ma riuscire nell’impresa potrebbe aiutare, e molto, la squadra di Mihajlovic. La determinazione e le capacità non gli mancano: vincere il personale duello con il giallorosso darebbe la giusta spinta per permettere al gruppo di “fare tutto per vincere”.

Edin Dzeko. È la sua settimana, questa. La prestazione e la straordinaria doppietta siglata contro il Chelsea in Champions lo hanno esaltato e contro il Toro, al Grande Torino, sarà di certo l’arma in più e una delle più pericolose della squadra giallorossa. Diventa difficile, in questo momento, pensare ad una Roma priva del suo attaccante che oggi pomeriggio avrà l’occasione per tornare mostrare tutto il suo valore confermando quanto fatto in settimana. Per la difesa granata rappresenterà una spina nel fianco difficile da annientare e i sette gol siglati in un inizio fantastico di campionato lo confermano. Un rendimento che rendono l’attaccante quasi inarrestabile e che rende imperativo, per la retroguardia del Toro, non sbagliare: ogni sbavatura potrebbe essere un regalo determinante proprio per Dzeko.

1 COMMENTO