Torino, sai lottare? Longo: "Problema di testa". E il rischio Serie B...

Longo avvisa (ancora): il rischio B è concreto. Toro, sai lottare?

di Francesco Vittonetto - 2 Marzo 2020

L’obiettivo salvezza fatica a entrare nella testa dei calciatori. Longo: “Non dobbiamo avere paura”. Ma il Torino non combatte, nemmeno al San Paolo

Non ha esitato un secondo, Moreno Longo, davanti alla domanda su quanto incida la testa sul momento di grave crisi che affligge il suo Torino: “E’ l’aspetto preponderante”. Lo ha detto sin dal suo arrivo sulla panchina granata, ormai quasi un mese fa. Ai calciatori, con pochissime eccezioni, mancano grinta e fame: i sei k.o. consecutivi lo hanno raccontato di volta in volta in maniera più plastica. Il problema arriva mettendo insieme prestazioni e classifica. La retrocessione in B è una chimera guardando il distacco dalle concorrenti (+5 sulla zona rossa), ma si fa possibilità concreta dando uno sguardo ai numeri. Ne scegliamo alcuni: il Toro, considerando solo le ultime sei giornate, sarebbe ultimo in classifica con zero punti e nello stesso lasso di tempo ha subito 19 gol mettendone a segno solo 3.

Paura, poca serenità: Torino prigioniero dei suoi limiti

Nemmeno il cambio in panchina, con l’addio di Mazzarri, ha fin qui dato la scossa a Belotti e compagni. Prigionieri di sentimenti negativi ma poco decifrabili da un occhio esterno. C’è sicuramente una buona dose di paura, parola che anche Longo ha utilizzato nella pancia del San Paolo: Non dobbiamo avere paura, altrimenti diventa tutto più difficile”. Perché già si deve fare i conti con un obiettivo radicalmente mutato.

Iniziato con la spinta dell’Europa League, il campionato ha prima dato al Toro l’illusione della tranquillità e ora lo ha cacciato nell’incubo della lotta salvezza. Locuzione infelice, quest’ultima, se riferita a un Torino che pare aver perso la verve e le idee necessarie per affrontare un mini-torneo con Udinese, Lecce, Samp e Genoa nel quale parte favorito a livello di punti e rosa, ma non per le qualità mentali.

“Lotta salvezza”: ma il Toro sa ancora lottare?

Questa squadra sa lottare? Al San Paolo, come a San Siro, ma come anche a Lecce, la risposta è venuta spontanea: no. Non sono bastati, a Fuorigrotta, cinque minuti di illusoria vitalità. I granata si sono spenti, hanno lasciato campo al Napoli. Rinunciando, di fatto, a partecipare alla contesa.

“Quando l’obiettivo cambia non è facile, starà a me inculcarlo nella testa dei giocatori per farci trovare pronti nelle partite che conteranno”: Longo si è assunto le sue responsabilità. Ma la svolta vera dovrà arrivare dallo spogliatoio. Timidi segnali non bastano più: ora serve una svolta radicale. L’obiettivo è cambiato, la squadra si adegui.

61 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
9 mesi fa

Ma prendere almeno uno svincolato a centrocampo e uno, chiamiamolo terzino, no è? Vorrai mica fallire…la retrocessione

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
9 mesi fa

Ogni tanto mi faccio un giro qui sopra, tra una pennichella ed un sonnellino quando dovrei guardare o commentare le partite.
Vedo che l’ignobile continua ad imperversare, nonostante la cascata di liquame davanti al ventilatore acceso, e mi viene in mente un solo termine : incredibile !! 😂

tarzan_annoni
tarzan_annoni
9 mesi fa

A Longo ed Asta aggiungo anche il tifoso del Toro, quindi io correo, come causa principale dei mali. Se cairo non avesse assecondato i voleri miei, ad esempio, ora saremmo a pari punti dell’ Atalanta e con gli stessi gol fatti. Mi sembra un’ analisi perfetta

Pedric
Pedric
9 mesi fa
Reply to  tarzan_annoni

Tarzan sei tu che hai voluto zaza e non hai voluto Ilicic. Adesso di cosa ti lamenti? Verdi lo hai preso tu o no? E niang? E quante volte ti ho sentito dire che a centrocampo eravamo a posto e che Messi non lo vendevano? E basta dai! abbi un… Leggi il resto »

tarzan_annoni
tarzan_annoni
9 mesi fa
Reply to  Pedric

Guarda, Pedric…..Zaza sono andato a prenderlo io con la mia macchina, una panda nera del 2003 e devo ancora finire di pagare la benzina, presa a rate. Mi cospargo il capo di cenere e faccio il più sonoro mea-culpa. Tra l’altro ho insistito con cairo per prenderlo. Non avrò mai… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President & premiata colluseria cairota out)
9 mesi fa
Reply to  tarzan_annoni

😂😂😂😂 vergognati Tarzan !
Ciao