Contro il Milan senza Nkoulou e Izzo la difesa è stata un disastro, Nicola cercherà di recuperare tutti e due

Il cocente 0-7 che il Toro ha rimediato contro il Milan ha dimostrato quanto il reparto difensivo abbia bisogno soprattutto di equilibri. Di quel bilanciamento che Nicola aveva finalmente trovato con Izzo, Nkoulou e Bremer, dopo i diversi esperimenti che aveva adottato Giampaolo a inizio stagione in cerca di una quadra. Con l’arrivo del tecnico di Luserna San Giovanni il Toro aveva ritrovato sia il difensore camerunese sia il numero 5 granata, dopo un inizio di stagione tra ombre e luci, con diverse voci di mercato che hanno coinvolto entrambi la scorsa estate, e il numero 33 granata nuovamente anche a gennaio. Il Torino ora cercherà di recuperare sia Izzo che Nkoulou per ritrovare solidità in difesa e cercare di conquistare nelle utile tre partite di campionato i punti necessari per raggiungere la salvezza.

Contro il Milan difesa da incubo

Cambiando 2 giocatori su 3 in difesa contro una big come il Milan, in piena corsa Champions, il reparto difensivo granata ha imbarcato acqua da tutte le parti. Nessun giocatore del Toro dopo la sfida contro i rossoneri è sfuggito alla critica inevitabile dovuta ad una prestazione risultata gravemente insufficiente. Soprattutto la difesa ha portato a casa una gara disastrosa. Buongiorno non si è salvato neanche lui questa volta ma sicuramente è stato il meno peggio. Anche lui, come tutti i suoi compagni, ha staccato la spina. Bremer ha registrato sicuramente una delle prestazioni peggiori in questo campionato, giocando una partita che da uno come lui non ci si aspetta assolutamente. Il difensore brasiliano si è anche divorato il gol del possibile 1-2 che avrebbe potuto riaprire la partita.

Lyanco ancora una volta bocciato

Infine, per quanto riguarda il pacchetto arretrato, c’è da registrare un’altra grave bocciatura per Lyanco. Il numero 4 granata in questa stagione ha accumulato troppe prestazioni scarse, incidendo in maniera negativa ai fini del risultato. Come ad esempio già successo contro la Sampdoria, match nel quale per colpa di un errore del difensore brasiliano i granata hanno perso 1-0. Anche ieri molto male fin dall’inizio. Prima si prende un grosso rischio con Bremer poi il fallo su Castillejo che provoca il rigore che ha portato in vantaggio 0-2 il Milan. Una serata da dimenticare assolutamente e il prima possibile, perché non c’è più tanto tempo per raggiungere la salvezza.

Armando Izzo
Armando Izzo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-05-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Roby65(Filasempre)
Roby65(Filasempre)
5 mesi fa

Seriamente. Ma stiamo a fare questioni?
Partita da giocare con il coltello tra i denti.
Sicuramente sbagliata negli uomini messi ma assolutamente sbagliata dagli 11 in campo.

maurone
maurone
5 mesi fa

Lyanco, mi spiace, ma chiedeva di essere ceduto. Alle cifre che giravano (12 milioni?) andava ceduto. Nel Toro, eccetto poche partite con Mihajlovjc ha sempre toppato. Comunque anche Singo ieri sera ha sulla coscienza almeno un paio di gol, quelli del dirimpettaio Hernandez: sul primo temporeggia, lascia che Hernandez si… Leggi il resto »

tattolo2001
tattolo2001
5 mesi fa
Reply to  maurone

Finalmente uno che rileva giustamente quanto abbia fatto schifo Singo. E mi dispiace davvero, perché ci speravo in questo giovane. Ma per adesso non è quello che avevano dipinto.

T
T
5 mesi fa

Indecenti tutti, ma non che davanti il “centrocampo” avesse eretto chissà che diga!

Walter Mazzarri: “Dopo il Toro ho preso una pausa per ricaricare le batterie”

Scontri diretti e calendari a confronto: cosa serve al Toro per salvarsi?