Per raggiungere le sette vittorie lo scorso anno il Toro aveva impiegato ben 8 mesi, riuscendoci solo a maggio

Il Toro continua il suo rendimento positivo tra le mura amiche dello stadio Olimpico Grande Torino. I granata, riuscendo ad imporsi sull’Hellas Verona, hanno collezionato la settima vittoria in questo campionato. La squadra guidata da Ivan Juric ha dunque raccolto lo stesso numero di vittorie che i giocatori del Toro avevano portato a casa durante tutta la scorsa stagione. Un campionato dove i granata lottarono fino al rush finale, per non retrocedere in Serie B. Dunque l’arrivo di Juric sulla panchina granata è stato decisivo. Con il suo lavoro il tecnico croato è riuscito a dare una svolta all’interno del Toro. I granata hanno iniziato a migliorare sotto il punto di vista dei risultati e sono cresciuti anche nelle prestazioni. I granata hanno ancora ampi margini di crescita e il mercato di gennaio potrebbe dare un importante contributo. Sicuramente il Toro non vuole fermarsi e, al momento, il primo obiettivo è quello di portare a casa un risultato positivo anche contro l’Inter nell’ultima partita dell’anno. Una sfida che è sicuramente molto complicata contro la capolista. I giocatori del Toro proveranno a chiudere il 2021 in maniera positiva e cercheranno di dare continuità al successo rimediato contro l’Hellas Verona, in una partita che per Juric non è stata come tutte le altre.

Torino 7 vittorie: il confronto con la scorsa stagione

Con Juric quindi i granata faticano molto meno a conquistare i 3 punti se si fa un paragone con la scorsa stagione. I granata vinsero contro Genoa, Parma, Cagliari, Sassuolo, Udinese, Roma e di nuovo Parma il 3 maggio 2021. Quest’anno invece, a differenza dell’anno scorso, dove i granata si imposero sulla squadra di Paulo Fonseca, il Toro non è ancora riuscito a imporsi contro un big. Farlo contro l’Inter, che guida la classifica solitaria con ben 43 punti, vorrebbe dire chiudere il 2021 nel migliore dei modi. Un altro dato interessante, anche in vista della prossima sfida a San Siro, è che in questo campionato i granata hanno raccolto solo un successo in trasferta, ovvero la vittoria contro il Sassuolo. Quindi bisognerà migliorare il rendimento fuori casa ma una cosa è certa: il Toro della passata stagione ha sempre meno somiglianze con il Toro targato Juric.

Torino, esultanza dopo un gol
Torino, esultanza dopo il un gol
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-12-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fringomax
fringomax
7 mesi fa

a questa partita ci si arriva rilassati quindi è capace pure che fanno una prestazione ottima e magari esce anche un risultato a sorpresa…in fondo una vittoria con una big sarebbe da metterla in conto lungo l’arco di un campionato di una squadra “normale” (il Sassuolo ha fato solo quelle)

Pobega-mania: da leader a goleador, per il Toro è vitale

L’infortunio di Praet: quanto rischia di star fuori il belga?