Torino e Asl in contatto costante: in mattinata l’esito dei nuovi tamponi. Nicola spera di poter calendarizzare gli allenamenti individuali

Non sarà il venerdì che Davide Nicola aveva in mente dopo la vittoria di Cagliari, quando la partita contro il Sassuolo era all’orizzonte l’unica isola che l’allenatore del Torino osservava nel suo cannocchiale. Campo, solo campo. E poi il Covid, che ha rotto il bel ritmo che i granata stavano prendendo. Il Toro avrebbe dovuto giocare questa sera: non lo farà perché così ha stabilito l’Asl, ricevuto notizia dei nuovi contagiati (in totale sono sette i calciatori alle prese con il coronavirus) che hanno fatto temere un focolaio di variante inglese. Ieri il gruppo squadra ha svolto altri tamponi molecolari, i cui risultati arriveranno in mattinata. Questi test segneranno una svolta ulteriore, poiché stabiliranno se e come la squadra potrà tornare ad allenarsi al Filadelfia. E di conseguenza diranno qualcosa in più sulle trasferte di campionato di Roma (in casa della Lazio, martedì) – che è a forte rischio – e Crotone (domenica 7 marzo).

Lo spiraglio degli allenamenti individuali

Andiamo con ordine, riepilogando la situazione. Al momento tutti i calciatori del Torino sono in isolamento: i positivi vi resteranno seguendo tutto l’iter consueto (quarantena di almeno 10 giorni e rientro in squadra a seguito di un test negativo), tutti gli altri hanno ricevuto dall’Asl la disposizione di isolamento fiduciario – con tampone ogni 48 ore – per almeno 7 giorni a partire da mercoledì 23 febbraio.

Il club di Cairo è in costante contatto con l’Azienda Sanitaria Locale, che è disposta a dare l’ok agli allenamenti individuali al Filadelfia (i calciatori non potrebbero comunque entrare in contatto tra di loro, né tantomeno utilizzare gli spogliatoi: tradotto, niente partitelle né esercitazioni) qualora i tamponi effettuati dal gruppo ieri risultassero tutti negativi, cioè se arrivasse una prova concreta del fatto che – per il momento – il contagio è stato contenuto. Quindi, in linea teorica, già da domani pomeriggio Nicola potrebbe calendarizzare le sessioni individuali.

Torino, sabato altri tamponi: Lazio a forte rischio

Lo step successivo si svolgerà sabato, verso sera, quando il gruppo squadra effettuerà un nuovo giro di tamponi. Qui siamo nel campo della totale incertezza: se nuovamente, alla comunicazione degli esiti di domenica, non dovessero emergere nuovi casi, allora si potrebbe anche procedere con il ritorno agli allenamenti di gruppo. Difficile, però, che il tutto si risolva in tempo per la trasferta sul campo della Lazio. I granata dovrebbero infatti partire lunedì, al massimo martedì in mattinata: sulle gambe avrebbero una seduta collettiva e nulla più. Il Torino e l’Asl, in questo momento delicato, non fanno però azzardate previsioni: la vicenda va seguita di giorno in giorno. Non a caso, la decisione finale sul rinvio della prossima partita verrà presa solo il 1° marzo, a poco più di 24 ore dal calcio d’inizio.

Tomas Rincon of Torino FC takes part in an individual training session. Stadio Filadelfia reopened on 8 May for individual training sessions, group trainings should be allowed since 18 May.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-02-2021


Rinnovo Belotti: l’ultima parola al Gallo, ma dipende dalle ambizioni di Cairo

L’anno terribile di Baselli: dopo l’infortunio è bloccato dal Covid