Torino, le statistiche dopo 7 giornate della Serie A 2020/2021

Un Toro sfortunato: è secondo per pali presi

di Giulia Abbate - 16 Novembre 2020

Le statistiche del Torino dopo 7 giornate / Un solo punto conquistato in casa: i granata sono penultimi nella classifica delle gare interne

Sette partite, una vittoria, due pareggi, 4 sconfitte e appena 5 punti all’attivo: questo il quadro del Torino dopo le prime 7 giornate della Serie A 2020/2021. Un inizio drammatico per la truppa di Giampaolo che si trova appena al di sopra della zona retrocessione con un 17° posto ad una sola lunghezza da Benevento, Parma e Bologna che precedono i granata a quota 6 punti. Numeri che di certo non fanno dormire sonni tranquilli soprattutto se messi in relazione con le prestazioni viste in campo. E, soprattutto, con i tanti troppi punti persi nei finali di partita. Basta pensare al 3-3 contro il Sassuolo che aveva laureato il Torino come la squadra a perdere più punti in Serie A partendo da situazioni di vantaggio. O al successivo ko contro la Lazio dopo una partita che aveva fatto sperare in una sorta di svolta. E se di numeri si parla, i risultati non possono non essere messi in relazione con i gol siglati e subiti. E anche con i pali presi.

Toro: 4 pali presi, 12 gol segnati e 16 subiti

Sì, perchè se i numeri dell’attacco non brillano, con il Torino in grado di mettere a segno 12 reti in 7 giornate attestandosi come il 9° attacco della Serie A grazie soprattutto a Belotti (6 reti all’attivo), è altrettanto vero che a preoccupare maggiormente sono soprattutto i gol subiti: ben 16. Numeri che rendono quella del Torino la terza peggior difesa del campionato. Soltanto il Crotone, ultimo in classifica, e il Benevento hanno fatto peggio incassandone rispettivamente 17 e 20. Ma tornando per un attimo all’attacco, a saltare all’occhio è anche un altro dato statistico. Quello riferito al numero di legni colpiti dai granata.

Tra pali e traverse, infatti, la squadra di Giampaolo ha visto per ben 4 volte il pallone sfiorare soltanto la rete. Quattro legni che piazzano il Torino al secondo posto della “speciale” classifica in coabitazione con l’Hellas Verona. A colpirne di più infatti, sono state Juventus e Spezia, entrambe a quota 5. Dando un’occhiata alle altre statistiche, invece, il Torino risulta come la terza peggior squadra in fatto di tiri: soltanto 62 quelli totali contro i rispettivi 59 e 54 di Parma e Genoa che chiudono la graduatoria. Con però una piccola consolazione: sono 34 i tiri effettuati nello specchio della porta. Una percentuale che mette i granata al pari dei rivali cittadini bianconeri.

Le altre statistiche

Le cose non vanno meglio, invece, se si considera il rendimento fisico degli uomini di Giampaolo che hanno percorso una media di 105.761 km percorsi che gli valgono un 17° posto. Peggio, infatti, hanno fatto solo Sassuolo, Crotone e Fiorentina. In chiusura, da guardare è anche la classifica e non solo per i punti complessivi. Se si guarda il rendimento casalingo, infatti, la squadra di Giampaolo risulta penultima davanti allo Spezia con un solo punto conquistato, frutto del pareggio contro il Crotone nell’ultima uscita stagionale prima della sosta Nazionali, e tre sconfitte. Lontano dal Grande Torino, invece, i granata hanno raccolto la maggior parte dei punti fatti in queste 7 partite: con 4 punti (vittoria con il Genoa, pareggio con il Sassuolo e sconfitta con la Fiorentina) il Torio figura all’11° posto a pari punti con il Cagliari.

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
12 giorni fa

Neanche nella sfiga riusciamo ad essere primi 🤣🤣🤣🤣

urto (andrea)
urto (andrea)
13 giorni fa

a momenti ci portavamo a casa un altro record!

Ultrà
Ultrà
13 giorni fa

è evidente dai dati…trattasi di…sfiga…come no!

Last edited 13 giorni fa by Ultrà