Il patron granata aveva da subito auspicato il blocco del calcio: il Torino, dopo qualche giorno “regolare” ha scelto di fermarsi

Il Toro si ferma, scegliendo di interrompere gli allenamenti per qualche giorno. Nel pomeriggio di ieri era arrivato l’invito (non l’obbligo) della Lega alle squadre non impegnate nelle Coppe europee ad interrompere il lavoro per un breve periodo, a causa di una situazione italiana di forte emergenza per via del coronavirus. Anche l’Associazione calciatori si era apertamente schierata contro la decisione di alcune società di continuare con le sedute giornaliere. Tra queste c’era anche la squadra di Longo, che fino al ieri ha scelto di allenarsi, al contrario di quanto accaduto, per esempio, a Lazio, Milan, Parma, Bologna, solo per citarne alcune. Dopo la sospensione del campionato e visto l’allarme lanciato dalle strutture sanitarie sature di pazienti, i club non impegnati in Europa League o Champions hanno scelto il rompete le righe, con appuntamenti a partire – nella maggior parte dei casi – dalla metà della prossima settimana.

Il Toro non si allenerà per qualche giorno

Ora a loro si aggiungerà anche Il Toro. Finalmente, dirà qualcuno. Anche perché la decisione di continuare a lavorare – anche per recuperare smalto e forma atletica, giudicate dal nuovo staff non sufficienti – strideva con le parole rilasciate negli ultimi giorni da Urbano Cairo. Il patron granata aveva sottolineato come fosse necessario, e come lo sia ancora, fare di tutto per fermare il contagio da COVID-19, anche a costo di “chiudere” l’Italia per due settimane.

Il Fila invece non si era chiuso, ma è evidente che a rendere tutto ancora più complicato – non più serio, lo è già da settimane – ci ha pensato la notizia della positività di Rugani. Poco male: la decisione è arrivata e la linea che ha vinto è quella del suo presidente.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-03-2020


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
vecchiamaniera
vecchiamaniera
1 anno fa

CAIROGNA SEI FINITO,VATTENE!!

urto (andrea)
urto (andrea)
1 anno fa

cairo VATTENE

radice10
radice10
1 anno fa

Leggere certi commenti c’è dà rimanere basiti, faccio veramente fatica a capire, ci troviamo in una situazione drammatica, dove ognuno di noi può rischiare la vita e qui ci si preoccupa di programmare il mercato per il prossimo campionato sia esso di serie A o B. Come da tutti i… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa
Reply to  radice10

“qui ci si preoccupa di programmare il mercato per il prossimo campionato sia esso di serie A o B.” tranquillo, mercato e programmazione contano un fico secco per loro. è solo l’ennesima scusa per portare abvanti la loro triste crociata di odio. per il resto, anche per me il calcio… Leggi il resto »

Spadafora: “Insulti dai presidenti per la sospensione del campionato”

Coronavirus, l’iniziativa dei Bogianen Granata per assistere gli anziani