Pjaca starà fuori anche a La Spezia: così si candida Verdi – oltre a Linetty – per sostituire Brekalo. Il Torino sceglie il “gemello” di Praet

La cautela non è servita. Già prima della partita contro la Sampdoria, il polpaccio di Brekalo ha fatto crack. E dire che non sembrava nulla di grave, all’inizio. Poi gli esami hanno dato a Juric la brutta notizia: distrazione del soleo, contro lo Spezia non ci sarà. Al “Picco”, però, mancherà ancora Pjaca (ai box da fine settembre) – e anche Pobega, squalificato, giusto per non farsi mancare nulla -, a questo punto costringendo a chiedersi: sulla trequarti chi gioca? Al Filadelfia, il Torino è tornato ad allenarsi con quest’incertezza e una soluzione facile, che contro la Samp ha convinto. Senza il trequartista-attaccante, dentro – tutti assieme – i due trequartisti-centrocampisti che fino a pochi giorni fa erano stati alternativi l’uno all’altro. Tradotto, in campo sia Dennis Praet che Karol Linetty dall’inizio, poi ce la si gioca a partita in corso con i cambi.

Linetty + Praet, poi la staffetta: c’è una soluzione allo stop di Brekalo

La ricetta dovrebbe essere la stessa anche nella trasferta in Liguria, dove il Toro sfiderà lo Spezia di Thiago Motta. Linetty più Praet a supporto di uno tra Belotti e Sanabria. La certezza arriverà in settimana. Perché subito dietro al favorito per sostituire Brekalo – che è Karol, appunto – c’è Simone Verdi, che è tornato a disposizione proprio nella sfida contro il Doria, è entrato al posto del numero 77 e ha anche segnato, salvo poi vedersi annullare il gol per fuorigioco.

Verdi spera nell’effetto Juric

Verdi è finito agli ultimi posti delle gerarchie, anche per colpa di due infortuni che lo hanno tenuto fuori dai convocati per cinque partite su undici. Ma ora spera di avere una chance di rimettersi in carreggiata, sperando che i poteri di Juric facciano effetto anche su di lui dopo aver rigenerato, ad esempio, Djidji, Aina, Rodriguez e lo stesso Linetty. La strada più probabile, ad oggi, è che a La Spezia entri nella ripresa per dare il cambio al polacco. Una staffetta ben ridimensionata rispetto a quella tra Brekalo e Pjaca, impraticabile per i problemi fisici di entrambi.

Simone Verdi
Simone Verdi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-11-2021


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ilmondoelaradice
ilmondoelaradice (@ilmondoelaradice)
28 giorni fa

Per me la notizia che Brekalo possa andare via a gennaio é una PESSIMA notizia. ë uno dei nuovi acquisti che sta facendo meglio con Praet. A cambio di Pobega? Altro arrivo ottimo, ma sarebbe meglio giocare questo campionato con tutti questi giocatori, farli crescere come dice Juric, e a… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ). (@alberto-fava)
28 giorni fa

OT : certo che una bella sede del Toro, in galleria subalpina acquistata in questi giorni dalla Blackstone, insieme ad un pezzo del quadrilatero milanese, per un investimento superiore al miliardo, sarebbe un sogno.
Non aggiungo altro, ma lasciatemi sognare….

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
28 giorni fa

Verdi. S’è tagliato quegli orribili capellli che in campo non stavano mai a posto. Già questo potrebbe migliorare il suo rendimentoi . Scherzi a parte, in un contesto che funziona, potrebbe almeno migliorare (peggiorare è dura) E oggi potrebbe esserci bisogno anche di lui . Per carattere non è un… Leggi il resto »

Aina risponde a Juric sul campo

Torino, muscoli fragili sulla trequarti: Juric è sempre in emergenza