Torino, dal Verona alla Spal: altra rimonta subita. E Mazzarri...

Toro, la lezione di Verona non è servita: contro la Spal un’altra rimonta subita

di Francesco Vittonetto - 23 Dicembre 2019

Dopo il 3-3 di Verona, il Torino si fa rimontare anche dalla Spal. E stavolta ne esce sconfitto. Mazzarri: “Dovevamo andare più forte dopo il vantaggio”

Da 0-3 a 3-3, da 1-0 a 1-2. In due giornate, il Torino ha mostrato tutta la sua fragilità. A Verona aveva dilapidato una partita solo da gestire e portare a casa senza patemi, contro la Spal si è afflosciato di fronte alla fame di punti degli ospiti. Capaci di conquistarne tre in un colpo solo, ovvero il triplo di quelli accumulati fin qui in trasferta (gli estensi avevano pareggiato con l’Udinese, per il resto solo k.o.). A chi gli chiedeva se la rimonta subita al “Bentegodi” avesse avuto una qualche conseguenza nell’anticipo di sabato, Mazzarri ha risposto così: “Io avevo detto ai ragazzi che se si fosse andati in vantaggio dovevamo andare ancora più forte ma non è stato così. Lasciamo perdere, parliamo poco. E’ andata così, dispiace”.

Le rimonte subite dal Torino: i precedenti

Non è stato così, no. E nemmeno per la prima volta. A Verona, la rimonta subita era stata esemplare. Una lezione evidentemente troppo presto dimenticata dalla squadra. Ma poi ancora: contro il Parma, in vantaggio 2-1, i granata persero alla fine per 3-2.

Contro l’Atalanta, invece, era andata bene. Il Toro si era sì fatto rimontare l’iniziale vantaggio di Bonifazi, ma poi aveva contro-ribaltato il risultato vincendo 3-2. E così contro il Milan, sempre a settembre: un doppio Belotti aveva reso vano il rigore di Piatek.

Negli ultimi due mesi, invece, il trend è stato ben diverso: due rimonte subite, nessuna effettuata. Da situazioni di svantaggio – contro Lazio, Juventus e Inter – il Torino non ha mai svoltato. Al contrario, invece, con un gol o addirittura tre in più degli avversari si è trovato a dire alla fine “è andata così”.

più nuovi più vecchi
Notificami
ardi06
Utente
ardi06

Oltre alla dabbenaggine di mazzarri e cairo, c’è da tener conto anche del calcio scommesse, sopratutto riguardo i difensori. Pensate quanti soldi si sarebbero vinti puntando sul pareggio del verona a venti minuti dalla fine sul 3 a 0. Oppure sulla vittoria della spal a Torino dopo essere passati in… Leggi il resto »

FT
Utente
FT

Bisogna avere voglia di imparare . Qui siamo al menefreghismo totale …. aspettando giugno per i saluti .

mas63simo
Utente
mas63simo

Mai pensato che ci sarebbe servita .