I Top e Flop di Torino-Verona / Un pareggio che vale il quarto risultato utile consecutivo per i granata, incapaci però di vincere in casa

Un 2021 iniziato nel migliore dei modi per il Toro di Giampaolo, che sta trovando continuità nei risultati e nelle prestazioni. Doveva essere un nuovo inizio per i granata e così è stato. Contro il Verona infatti, sono emersi diversi segnali positivi che hanno lasciato intravedere il lavoro del tecnico. Nonostante i pochi giorni a disposizione per preparare la sfida, Belotti e compagni sono riusciti a mettere in campo il necessario per limitare il gioco avversario, considerato tra i più complessi data la velocità di palleggio e di manovra. E anche se la vittoria in casa continua a mancare, il punto strappato in rimonta resta egualmente prezioso.

Torino-Verona 1-1: i Top

Una “buona anima”. Il famoso “cuore oltre l’ostacolo” sembra essere tornato di casa anche per il Torino. Non tra le prove più brillanti quella vista contro il Verona, resa tale anche dalla tatticità messa in campo su entrambi i fronti per limitarsi a vicenda. Resta di fatto però che la “buona anima” che Giampaolo ha chiamato in causa dopo il pareggio contro gli scaglieri è tornata esattamente al suo posto. Complice probabilmente anche l’elemento che più è mancato al tecnico del Toro dall’inizio della sua avventura in granata, oltre ad un regista: il tempo.

Quarto risultato utile consecutivo. Dato per spacciato, il Toro sta invece risalendo la china. L’1-1 contro il Verona è infatti il quarto risultato utile consecutivo raccolto dal club granata, che qualche mese fa, come ammesso anche dagli stessi interpreti di gioco, si sarebbe trasformato in una sconfitta assicurata. A trarne giovamento non c’è solo il morale: anche la classifica è infatti migliorata nel suo piccolo, con il Toro al diciassettesimo posto e quindi fuori dalla zona retrocessione.

La rimonta. Ci sono volute sedici giornate di Serie A, ma il barlume di speranza in procinto di spegnersi ha invece ripreso a risplendere. La rimonta realizzata contro il Verona è certamente tra le cure più efficaci per Giampaolo ed i suoi, che hanno così spezzato il sortilegio del “quarto d’ora granata al contrario”, invertendone l’inerzia. L’eurogol di Dimarco al ’67 sembrava aver vanificato gli sforzi di mantenere la porta inviolata del Torino. Bremer ha però cambiato le sorti, con una rete fortunata a sei minuti dalla fine ed assciurato ai suoi un punto prezioso.

Torino-Verona 1-1: i Flop

Il Toro in casa non vince più. Su otto partite disputate tra le mura amiche, i granata restano ancora a quota zero vittorie. Il rendimento massimo è infatti stato trovato lontano dalla Mole,con il doppio di punti fatti (otto contro i quattro al Grande Torino), dato che incide parecchio nell’andamento generale della stagione. Tra le cause probabilmente anche l’assenza del pubblico, noto per essere tra i più calorosi. Resta di fatto che c’è ancora molto su cui lavorare.

Belotti fatica a trovare il gol. Il cuore del Toro è senza dubbio Andrea Belotti, che continua a trascinare la propria squadra in ogni occasione da vero capitano. L’indole al sacrificio e lo spirito di adattamento tipici del Gallo, sono caratteristiche più uniche che rare, ma hanno un certo peso sul rendimento di questi. Belotti non va infatti a segno dal 17 dicembre, giorno del discusso match contro la Roma e del suo nono gol. La caccia alla doppia cifra prosegue quindi imperterrita, ma sembra che gli ostacoli siano più imponenti ad ora tra falli subiti ed eccessiva versatilità, che lo porta a ricoprire ruoli diversi dal suo. La mancanza delle sue reti comincia a farsi sentire.

Gleison Bremer of Torino FC celebrates after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and Hellas Verona.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-01-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
10 mesi fa

Scrivere che uno che ha già fatto 9 goal a girone dì’andata non ancora concluso, lo trovo semplicemente S C I O C C O (senza offesa per nessuno; sciocca la cosa, mica chi lo scrive, che invece rispetto) Basta che il Gallo non segni per 180 mimnuti e via… Leggi il resto »

Peterpann
Peterpann (@peterpann)
10 mesi fa

Sorridi….. sei su “tafazziani.it”, il sito dove ci si taglia le tartaccole per fare dispetto alla mugghiera. 😀

Milan-Torino: riecco Maresca, l’abitro del derby della Mole estivo finito 4-1

Tre indizi fanno una prova: è tornato il vero Izzo