Il difensore kosovaro dopo l’infortunio è tornato alla grande, per lui già due assist e un gol sfiorato contro il Lecce

I granata dopo un ottimo inizio di stagione, grazie al quale il Toro si trova nelle zone più alte della classifica, volano sulle ali dell’entusiasmo. Tra le note più positive in casa Toro c’è senza alcuna ombra di dubbio Mergim Vojovda. Il numero 27 granata dopo aver saltato l’inizio di campionato a causa di un brutto infortunio quando è rientrato ha subito messo in mostra le sue qualità. Il terzino kosovaro ha già sfornato due assist (uno in meno di quelli sfornati in tutto lo scorso campionato) e contro il Lecce è andato vicinissimo a trovare la via del gol. Quando si è trovato a tu per tu con Wladimiro Falcone ha provato il tiro con il pallone che miracolosamente è stato respinto con un piede dal portiere giallorosso. Un appuntamento, quello con il gol, che molto probabilmente è solo rimandato perché se Vojvoda continuerà a collezionare prestazioni positive come ha fatto fino ad ora è auspicabile che arrivino anche i gol oltre agli assist. D’altronde anche lo scorso anno il difensore ex Standard Liegi aveva fatto molto bene grazie al grande lavoro svolto sotto la guida di Ivan Juric, che si è dimostrato ancora una volta bravissimo nel lanciare o nel rivitalizzare i giocatori.

Vojvoda: ora si pensa solo alla sfida contro l’Inter

Ora però Vojvoda, così come tutto il Toro, deve solamente pensare alla sfida contro la squadra di Simone Inzaghi perché solo pensando a partita per partita e facendo un passo alla volta si potrà dare continuità al percorso di crescita intrapreso. Il difensore classe 1995 anche contro i nerazzurri farà di tutto per cercare di raccogliere una prestazione positiva, essendo anche consapevole che si troverà di fronte un Inter ferita dopo le sconfitte rimediate, nel giro di pochi giorni, contro Milan e Bayern Monaco. Dunque c’è da aspettarsi un Inter con il dente avvelenato, ma questo non spaventa Vojvoda che ancora una volta vorrà essere il padrone della fascia sinistra. E chissà che già contro i nerazzurri il terzino kosovaro riesca a vendicare il gol clamorosamente fallito contro il Lecce.

Mergim Vojvoda
Mergim Vojvoda
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-09-2022


14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
16 giorni fa

Tutti sono utili, nessuno e’ indispensabile.

Detto cio’, Vojvoda a sinistra invece che a destra e’ una delle migliori intuizioni di Juric.

albycolico
albycolico
17 giorni fa

Beh non dipingiamolo come un fuoriclasse. NOn fa un cross (vedi Ansaldi), non è fortissimo come incontrista (vedi Pobega), ma sicuramente sta migliorando. Poi sembra un bravissimo ragazzo e fa gruppo. Mi piaceebbe ci fosse più considerazione per Ola Aina che è una freccia.

Davide Junior1968
Davide Junior1968
17 giorni fa

Più Mergim meno Ola, che il Signore gli conservi la salute.

Segnano i trequartisti, punte (quasi) a secco: solo un gol in cinque partite

Juric, anche San Siro a rischio: in conferenza c’è Paro