Toro, da Gomis a Bonifazi e Antenucci: quanti ex tra le fila della Spal

0
Bonifazi Torino probabile formazione

Dalla difesa all’attacco sono 5 i giocatori della Spal con un passato in granata: in Spal-Torino si rivedono anche Kurtic e Valdifiori

Saranno ben 5 i giocatori che in Spal-Torino, sfida in programma alle 12:30 di domenica prossima, 3 febbraio, vivranno un piccolo deja-vu della loro carriera. E sono tutti tra le fila della Spal dove la presenza di ex granata ha colonizzato, per così dire, tutti i reparti della formazione ferrarese. In porta il protagonista è Alfred Gomis, attuale portiere spallino con 18 presenze all’attivo in campionato più una in Coppa Italia per un totale di 23 reti incassate. Secondo di 4 fratelli, fa parte di una vera e propria dinastia di portieri: come lui, infatti, anche il fratello maggiore Lys e quello minore Maurice hanno deciso di vestire i guantoni. Dopo aver fatto la trafila delle giovanili nel vivaio del Toro, Alfred comincia a farsi le ossa tra i professionisti con un lungo elenco di prestiti. Prima il Crotone poi l’Avellino, con in mezzo la convocazione come secondo portiere alle spalle di Padelli per i Preliminari di Europa League, e il Cesena. Nel 2016, il rientro al Torino potrebbe regalargli la chance tanto attesa in Serie A ma qualche incertezza di troppo convincono Mihajlovic a puntare su Joe Hart. Per Alfred Gomis si aprono così di nuovo le porte del prestito prima al Bologna e poi alla Spal che riscatta il giocatore e ne fa il proprio titolare.

Spal, Bonifazi si prende la Serie A in attesa di scoprire il suo futuro

Un’ex che resta ancora legato al Toro è invece Kevin Bonifazi, in prestito alla Spal dove si sta ritagliando uno spazio da protagonista in Serie A. Dopo aver vinto il campionato Primavera proprio coi granata ed aver peregrinato in prestito alla caccia di una vera e propria occasione nella massima serie, approda alla Spal dove ha già messo a segno ben 11 presenze condite dal gol contro la Roma che ha contribuito a regalare proprio ai ferraresi una storica vittoria. Un salto di qualità che lo mette in mostra non solo agli occhi di Semplici, con la Spal che potrebbe optare per il riscatto a fine stagione, ma anche a quelli dello stesso Torino che ha dalla sua parte la facoltà di controriscattare il giocatore. La maglia da titolare ormai non è più solo un’occasione sporadica per Bonifazi che contro il Torino andrà alla ricerca dell’ennesima conferma stagionale di un rendimento già più che positivo.

Toro, contro la Spal si rivedono Kurtic, Valdifiori e Antenucci

A centrocampo saranno Kurtic e Valdifiori a ritrovare la maglia granata da avversari. Il primo è arrivato al Toro in prestito dal Sassuolo nel 2014 durante la sessione invernale di calciomercato. Un’esperienza, quella granata, che durerà appena 6 mesi nelle quali colleziona 16 presenze e due reti prima di fare ritorno tra le fila degli emiliani che risolvono a lor favore la comproprietà con il Palermo. Alla Spal, al contrario, Jasmin Kurtic è diventato uno dei pilastri del centrocampo ferrarese con 15 presenze e 4 gol all’attivo. Un punto di riferimento in coppia proprio con Mirko Valdifiori che con il Toro disputa due stagioni. Più continuo nella prima, dove gioca con regolarità facendo sua la maglia da titolare, nella scorsa stagione riesce a collezionare soltanto 13 presenze in campionato prima di essere ceduto, a fine anno, proprio alla Spal di Semplici dove, tra alti e bassi, si sta ritagliando il suo spazio.

Infine, in attacco il grande ex porta il nome di Mirco Antenucci. Un ex rimasto nel cuore dei tifosi granata che ha visto terminare la sua esperienza nel Torino troppo presto. Arrivato all’ombra della Mole nel 2011, è uno dei protagonisti della corsa che ha riportato il Toro in Serie A. Una stagione memorabile la sua terminata però con l’addio alla squadra granata che non riesce a vincere la sfida contro il Catania che, proprio alle buste, si aggiudica il giocatore. Una separazione che porta Antenucci ad approdare poi alla Spal dove in questa stagione ha messo a segno 20 presenze tra campionato e Coppa Italia con 3 reti all’attivo.