Toro, Hart richiamato dall'Inghilterra: come può questa squadra convincerlo a restare?

L’Inghilterra richiama Hart: come può questa squadra invogliarlo a restare?

di Giulia Abbate - 22 Febbraio 2017

Il City fissa il prezzo: trattenere Hart è quasi impossibile. Il portiere inglese punta in alto e la sua volontà potrebbe essere decisiva

Diciotto milioni.  Questo il prezzo che il City ha fissato per Joe Hart. Niente rinnovo del prestito, niente sconti, chi vuole il portiere inglese tra le sue fila, la prossima stagione, deve aprire il portafoglio. Una cifra importante, troppo per il Toro che difficilmente riuscirà a trattenere il giocatore in granata anche per la prossimo campionato. Troppi, i soldi richiesti dal City, e troppo alto l’ingaggio del portiere. Insomma un binomio, quello Toro-Hart, praticamente impossibile da rinnovare. I granata hanno ricevuto tanto, in questi mesi, dalla presenza del portiere inglese in squadra. Da un lato in campo, dove si è dimostrato una sicurezza tra i pali, autore di parate memorabili che da tempo mancavano sotto la Mole. Capace di infondere nella retroguardia granata quella dose massiccia e fondamentale di fiducia derivante dal fatto di sapere che alle tue spalle c’è davvero un ultimo uomo difficile da battere. Dall’altro fuori, a livello di immagine e notorietà contribuendo ad accendere più riflettori del previsto sulla squadra di Mihajlovic. Tuto giusto, tutto bello, ma insufficiente a trattenere il portiere, e pensare di convincere il City a procedere ad un rinnovo del prestito o ad abbassare le pretese economiche è praticamente un’utopia.

hart
CAMPO, 11.9.16, Bergamo, stadio Atleti Azzurri d’Italia, 3.a giornta di Serie A, ATALANTA-TORINO, nella foto: Joe Hart

E se fin qui sono notizie ormai note, è anche vero che molto dipenderà dalla volontà del giocatore. L’arrivo di Hart al Toro andava di pari passo con l’obiettivo di centrare l’Europa, o almeno di sfiorare la qualificazione per provarci, magari con un risultato differente, l’anno prossimo. Uno stimolo, quello Europeo, che sicuramente faceva gola anche al portiere inglese. Oggi le cose, invece, sono piuttosto differenti. Il fallimento del progetto stabilito ad inizio anno, una parte di campionato da giocare senza più obiettivi e con pochi stimoli ai quali si aggiungono le enormi difficoltà difensive della squadra, rischiano di allontanare ancora di più Hart dal Toro.
La possibilità di ritrovarsi, il prossimo anno, nella stessa situazione, con una squadra non perfettamente all’altezza della corsa europea, con una difesa perennemente incompiuta e ancora lontani dal fare il salto di qualità promesso ad inizio stagione, non può certamente fare gola ad Hart. Basta osservarlo in campo: urla, si arrabbia, riprende duramente i suo compagni di reparto: l’insofferenza dell’estremo difensore granata è palese e soprattutto comprensibile. Il portiere granata, d’altronde, ha ambizioni elevate e  una stagione fallimentare al Toro può bastare: la volontà di Joe Hart di puntare in alto rischia di scontrarsi con la realtà e rafforzare, ancora di più, l’impossibilità di trattenerlo al Toro.

81 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Jalpa1968
Jalpa1968
3 anni fa

Mi permetto di ricordare che in Coppa Italia contro il Pisa Pacelli fece una gran parata che ci evito’ una possibile ed umiliante eliminazione. A proposito: ho visto un po’ di M.City vs Monaco. Be’, visto che lo si rimpiange tanto, personalmente ho visto un Glick disastroso, come lo fu… Leggi il resto »

castagnaccio
castagnaccio
3 anni fa

Se non mi piace come gioca Padelli e Hart non mi sembra un fuoriclasse, mi merito Gomis?

momocicuta
momocicuta52
3 anni fa

Che noia , qui si mastica rabbia come si fosse tifosi di una squadra al top che non riesce a stare al passo. Se dopo tanto tempo non si è ancora capito per chi facciamo il tifo allora… Delusioni e piccole soddisfazioni si alternano, è così da sempre, se siete… Leggi il resto »

nonno
nonno
3 anni fa
Reply to  momocicuta52

Ma sei pazzo a fare un discorso costruttivo su questo sito?

1969RG
1969RG (Io non guardo più la 7 TV)
3 anni fa
Reply to  momocicuta52

Io mi infervoro con il Bugiardo,proprio perché amo il Toro. Amo la sua storia. Amo la passione che trasmettevano i tifosi del Toro. Questo qualunquismo è resa degli stessi tifosi che si accontentano,di veder arrivare Amauri per sostituire Cerci.O veder arrivare Carlao per sostituire Glik . Ma sopratutto il modo… Leggi il resto »

nonno
nonno
3 anni fa

Punti di vista. Ma si può scassare il cicero entrambi, siamo in democrazia.