Avelar è tornato ad allenarsi in parte con i propri compagni: ginocchio permettendo, ha circa un mese di tempo per convincere Mihajlovic a puntare su di lui

Mancano ventisette giorni all’apertura ufficiale della sessione invernale del calciomercato, Danilo Avelar ne ha invece qualcuno in più a disposizione per riuscire a convincere Sinisa Mihajlovic, oltre che lo staff medico granata, a inserirlo nella celebre lista dei venticinque giocatori iscrivibili al campionato. Ginocchio permettendo, però. I dubbi che ancora ci sono sul terzino brasiliano sono infatti per lo più legati alle sue condizioni fisiche piuttosto che alle sue qualità tecniche.

Circa un mese fa Avelar è tornato a Torino, dopo il periodo trascorso in Brasile per proseguire le proprie terapie, e ieri, per la prima volta dopo aver finora svolto allenamenti personalizzati, ha giocato una parte della partitella di fine allenamento con i propri compagni di squadra. La strada verso il definito rientro in gruppo del brasiliano non è però ancora terminata: Avelar continuerà ad svolgere un programma personalizzato, aumentando man mano i carichi di lavoro, per ritrovare al più presto la migliore condizione e per testare le condizioni del ginocchio.
Se il brasiliano dovesse riuscire a mettersi definitivamente alle spalle i guai fisici si candiderebbe per il ruolo di vice Barreca: l’infortunio di Molinaro ha infatti lasciato un buco nella rosa di Mihajlovic sopperito, in parte, dall’adattamento di Moretti al ruolo di terzino sinistro. Quando il numero 24 è stato schierato sulla fascia mancina, anziché al centro della difesa, non è però mai riuscito a dare lo stesso contributo di spinta in fase offensiva di Barreca. Ecco perché tra i dirigenti granata è viva l’idea di intervenire sul mercato a gennaio per consegnare a Mihajlovic un terzino di ruolo che possa contendere il posto a Barreca. E questo è proprio il ruolo che spera di avere Avelar.

L’inizio del mercato di riparazione si sta però avvicinando e Avelar non ha molto tempo a disposizione per convincere Mihajlovic e ritagliarsi nel Toro quello spazio che gli infortuni e la sfortuna non gli hanno ancora permesso di avere. Ma se il ginocchio non dovesse tornare a creare problemi potrà essere proprio il brasiliano il primo acquisto di gennaio del Torino.


27 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Viaggiatore
Viaggiatore
5 anni fa

Ci vorrebbe qualche astuzia del duo Petrachi-Braccino per mettere in piedi un cadavere e poi venderlo…

AmmaMi71
AmmaMi71
5 anni fa

Io credo che se non avessero pensato che si sarebbe potuto riprendere Avelar, non lo avrebbero nemmeno operato per la seconda volta consecutiva…Ovviamente non v’è mai certezza ma la speranza di recuperarlo e anche qualche probabilità ci sono… Perciò forza Avelar!!! Spero che tu riesca a venire fuori da questo… Leggi il resto »

BisGranata
BisGranata
5 anni fa

Forza Avelar! Tanto il titolare è Barreca che ha un grande futuro davanti, sfiga permettendo. Sarei contento se riuscisse a venire fuori da questo incubo sportivo e diventasse uno di quei sostituti che rendono quasi come i titolari e che diventano colonna dello spogliatoio! In caso contrario non sarebbe una… Leggi il resto »

Il Toro riscopre lo zero nel tabellino: contro la Samp l’attacco resta a secco

Mihajlovic, clima derby: “Vince il migliore, cioè il Toro!”