Con un valore di età media pari a 26,2, il Torino è la nona squadra più vecchia del campionato. Ma solo 19 giocatori rientrano nella lista-Tavecchio

È un Torino double-face, non c’è che dire. Spicca, nella rosa di Mihajlovic, la presenza di tanti giocatori Under 21; ciononostante, il Toro non è tra le squadre più giovani del campionato. Anzi, il contrario. Si posiziona infatti in nona posizione per anzianità il club granata, con un valore di 26,2 anni, che nella vita media di un calciatore corrisponde al periodo di massima esplosione, con ancora qualche esperienza da fare ma anche con un bagaglio di anni nel professionismo non proprio irrilevante. È un dato che fa riflettere, soprattutto considerando che, in due gare, Mihajlovic ha impiegato spesso i giocatori meno giovani (l’età media, in questo caso, tra i 15 calciatori scesi in campo è di 27), puntando subito sull’esperienza e favorendo così gradualmente l’ingresso in campo dei più giovani. Che pur non mancano.

Ecco infatti perché il Torino è double-face: da un lato, non mancano i giocatori esperti; ma non irrilevante è il dato che riguarda gli Under 21, che corrispondono a un quarto della rosa a disposizione dell’allenatore serbo. Per questo motivo, infatti, la famosa (o famigerata) lista dei 25 giocatori secondo le normative della FIGC comprende solo 19 nomi. Gli altri (Milinkovic-Savic, Bonifazi, Lyanco, Edera, De Luca, Sadiq e Boyé) non ne fanno parte, in virtù della normativa che prevede un numero illimitato di giovani a disposizione dell’allenatore. Rispetto ad altre società, la presenza di giovani in rosa è considerevole, soprattutto se si tiene conto che elementi potenzialmente titolari come Niang, Barreca e Belotti, non superano i 23 anni. La linea verde, moderata, è a disposizione di Mihajlovic: con diverse potenzialità. Al tecnico, riuscire a metterla in campo, con il giusto amalgama.


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giancarlo (Gianky1969)
Giancarlo (Gianky1969)
4 anni fa

Gli acquisti-cessioni delle ultime ore di mercato hanno modificato la media: Burdisso, Ansaldi e Zappacosta. Magari nei grandi numeri incidono solo in termini di pochi decimali, ma poi scali di 3-4 posizioni. Credo.

bill2
bill2
4 anni fa

Strano che non ci sia nessun insulto beota a Sadiq.
Stiamo migliorando

Jones
Jones
4 anni fa
Reply to  bill2

sono impegnati con Ventura:)

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa
Reply to  bill2

probabilmente perche’ questo non lo considera proprio nessuno.

Roberto DS'63
Roberto DS'63
4 anni fa

Che fate aizzate?

Lyanco ha recuperato, ma non sarà facile rinunciare a questo Moretti

Toro, i nuovi numeri di maglia: Niang sceglie l’11, storica maglia di Pulici